Roma Entella 4-0: doppietta Schick, gol di Marcano e Pastore. Ai quarti di Coppa Italia c’è la Fiorentina

Tutto facile per Di Francesco contro l’Entella. Doppietta per Schick che segna dopo 19 secondi col tacco e col mancino a inizio secondo tempo. Reti anche per Marcano e Pastore. Infortuni per Perotti e Juan Jesus. Ai quarti c’è la Fiorentina. Le altre partite: Milan-Napoli, Inter-Lazio e Atalanta-Juventus

IL TABELLONE DEI QUARTI DI FINALE

RIVIVI ROMA-ENTELLA MINUTO PER MINUTO

L'ATALANTA VINCE A CAGLIARI, AI QUARTI C'È LA JUVE

ROMA-ENTELLA 4-0

1' e 47' Schick, 45'+2 Marcano, 74' Pastore

ROMA (4-2-3-1): Olsen; Karsdorp, Fazio, Juan Jesus (10' Marcano), Kolarov; Cristante, Lorenzo Pellegrini (82' Riccardi); Ünder (76' Zaniolo), Pastore, Kluivert; Schick. Allenatore: Di Francesco

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Paroni; Belli, Pellizzer, Baroni, Cleur; Eramo, Paolucci (70' Ardizzone), Nizzetto; Adorjan (46' Icardi); Caturano (46' Mancosu), Mota. Allenatore: Boscaglia

Ammoniti: Marcano (R), Eramo (E), Baroni (E)

Gli ottavi di Coppa Italia si chiudono senza sorprese. Anche la Roma fa il suo e avanza ai quarti dove troverà la Fiorentina. Come Inter e Lazio, i giallorossi si sbarazzano della terza squadra non di A arrivata tra le migliori sedici della competizione. 6-2 interista al Benevento, poker laziale al Novara, e ora anche 4-0 all’Olimpico tra Roma ed Entella, arrivato nella capitale per l’appuntamento con la storia ma senza riuscire a centrare l’impresa. Non c’è, in realtà, mai stata partita nell’ultimo degli ottavi di finale, ancor più che la squadra di Di Francesco è passata immediatamente in vantaggio dopo appena 19 secondi. Nel primo tempo una sola chance (doppia) per gli ospiti nel tentativo di riequilibrare una partita poi definitivamente sfuggita nel recupero. Schick segna subito col tacco e poi è Olsen (al 17’) ad essere bravo a dire di no al tap in di Eramo sulla respinta della punizione di Nizzetto. Marcano (dentro per Juan Jesus infortunato) troverà il bis al 45’. Nella ripresa tutto ancora più facile per i giallorossi che segnano ancora subito con Schick, servito questa volta da Kluivert, l’uomo che ha preso il posto dell’altro infortunato di serata, Perotti, ko nel riscaldamento. Dal 3-0 in poi la partita diventa allora una sfida personale tra gli attaccanti della Roma e il portiere Paroni, che si supera ben più di una volta nel tentativo di evitare l’imbarcata. Pastore segnerà comunque la rete del 4-0 nel finale.

I più letti