Inter-Juve, Pirlo avverte Conte: "La sconfitta in campionato ci ha insegnato tanto"

Coppa Italia

Ad appena due settimane dalla sconfitta in campionato, la Juve torna martedì a San Siro per affrontare l'Inter nell'andata della semifinale di Coppa Italia. Pirlo: "Il ko ci ha insegnato tanto, conosciamo Conte e ci siamo preparati. Voglio vedere una squadra consapevole della propria forza. Dovremo giocare una partita attenta. Buffon partirà titolare, Ramsey è out per un lieve risentimento"

INTER-JUVE LIVE

SCONTRO LUKAKU-IBRA, PROCURA FIGC APRE INCHIESTA

Archiviato il successo sulla Sampdoria, la Juventus si rimette subito in gioco con la semifinale di andata di Coppa Italia. Martedì, a San Siro, primo round contro l'Inter, ad appena due settimane dal ko in campionato firmato da Vidal e Barella. Da allora i bianconeri sono reduci da quattro successi consecutivi e dal primo trofeo stagionale, con la Supercoppa vinta a Reggio Emilia contro il Napoli. Andrea Pirlo vuole proseguire la striscia positiva anche a San Siro: "Voglio vedere una squadra consapevole della propria forza - ha detto il mister bianconero a 'Juventus TV' -. Sarà il primo round, perché è una partita che si gioca sui 180 minuti, quindi sarà importante gestirla bene, perché non sarà decisiva. La gara contro l'Inter in campionato ha insegnato tanto, in primis che quando non siamo sul pezzo non siamo noi stessi, ma da lì siamo ripartiti con grandi prestazioni". 

"Conosciamo Conte, ci siamo preparati alla sfida"

leggi anche

Coppa Italia, date e orari delle semifinali

"Mi aspetto la solita Inter, che cercherà di mettere in campo le sue idee. Conosciamo bene l'allenatore, quindi ci siamo preparati in questi giorni a quello che potrà accadere in campo. L'Inter è molto brava a chiudersi e ripartire, con giocatori veloci e bravi a tenere il campo e negli inserimenti: dovremo disputare una partita molto attenta"

"Gioca Buffon, Ramsey out per risentimento muscolare"

leggi anche

Khedira lascia la Juve: firma con l'Hertha Berlino

"Martedì qualcosa cambieremo - ha detto Pirlo -. Ci sarà il rientro di Buffon in porta e dovremo fare a meno di Ramsey che ieri ha avuto un lieve risentimento in allenamento, ma speriamo di recuperarlo per sabato. Per il resto vedremo. Chiellini e Bonucci ci stanno dando compattezza e aggressività, Arthur ci dà geometrie. Morata? E' l'attaccante moderno che volevamo". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche