Inter-Juventus, Conte: "Fatti due regali alla Juve. Società? Progetto si è fermato"

inter
©LaPresse

L'allenatore nerazzurro è tornato sulla situazione societaria, con la proprietà alla ricerca di nuovi investitori: "Inutile nascondere che è una situazione particolare. Anche perché siamo partiti con un progetto che ad Agosto si è fermato". E sulla gara di Coppa Italia persa contro la Juventus: "Abbiamo fatto tutto da soli, meritavamo molto di più"

FIORENTINA-INTER LIVE

INTER-JUVENTUS 1-2, LA CRONACA DEL MATCH

E' un Antonio Conte decisamente amareggiato, quello che si presenta nel post partita di Inter-Juventus. La sua squadra perde in casa 2-1 il primo round della semifinale di Coppa Italia, al termine di una gara nella quale, a detta dell'allenatore nerazzurro, l'Inter meritava molto di più. Prima di analizzare la partita, Conte ha voluto però fare il punto sulla situazione societaria del club, con la proprietà alla ricerca di nuovi investitori da inserire all'interno del pacchetto azionario: "E' inevitabile che la situazione societaria sia particolare, è inutile nasconderlo. Siamo partiti con un progetto che ad Agosto si è fermato". E a proposito di società, Conte non ha voluto commentare gli impegni ravvicinati della sua squadra, che sarà già di scena venerdì sera in campionato contro la Fiorentina: "Non è mia competenza commentare, se ci dicono di giocare giochiamo. Eventualmente il club può essere contento o meno, io sono l'allenatore e preparo la partita punto e basta".

"Abbiamo fatto tutto noi, meritavamo molto di più"

leggi anche

Pirlo: "Il cambio di CR7? Deve riposare anche lui"

L'allenatore nerazzurro ha proseguito con l'analisi del match, nel quale a suo modo di vedere l'Inter meritava molto di più dal risultato: "Se analizzo la partita, vedo che nel primo tempo abbiamo fatto due regali. La Juventus non ci ha messo molto del suo per farci gol e abbiamo fatto tutto noi con due grosse ingenuità. Per il resto la squadra ha fatto un'ottima prestazione, creando per l'ennesima volta tantissime occasioni. Dobbiamo essere più cinici, altrimenti poi si parla di un risultato negativo. Ma per me c'è stata un'ottima prestazione, abbiamo messo alle corde la Juventus e siamo dispiaciuti perchè meritavamo molto di più dal risultato finale. Al ritorno dovremo vincere con due gol di scarto, non sarà certo una passeggiata anche perchè affronteremo un avversario forte come la Juventus. Rigore per loro? Non l'ho rivisto, l'importante è che l'abbia rivisto chi di dovere. Mi auguro che vengano sempre prese le decisioni più giuste, che siano a favore o contro. Adesso pensiamo al campionato e poi prepareremo il ritorno di Coppa Italia".

"Lukaku è sereno, intorno a lui troppe chiacchiere"

leggi anche

Scontro Ibra-Lukaku, procura Figc apre inchiesta

Infine, Antonio Conte ha parlato del momento di Romelu Lukaku, sul quale è stata aperta un'inchiesta da parte della Figc in seguito alla lite con Zlatan Ibrahimovic avvenuta nel derby dei quarti di finale di Coppa Italia: "Lukaku è sereno e tranquillo. Parliamo di un ragazzo per bene, che si è sempre comportato nella giusta maniera e che non si permetterebbe mai di offendere nessuno. Penso che intorno a lui ci vorrebbe un po' più di serenità e andare oltre, ma capisco che tutto questo fa notizia e crea chiacchiera. A un certo punto però bisogna dire basta". Lukaku, che insieme ad Achraf Hakimi, era assente per squalifica nel match di questa sera: "Sono sicuramente due giocatori importanti per noi, ma ribadisco che la squadra ha fornito una buonissima prestazione. Ci sono stati due grossi infortuni da parte nostra e questo ha permesso alla Juventus di vincere la partita. In più non siamo stati bravi a concretizzare alcune situazioni clamorose. E' inutile attaccarsi agli assenti, chi è sceso in campo ha fatto pienamente il suo dovere". E sull'uscita dal campo polemica di Vidal: "Quando i calciatori escono non guardo se hanno reazioni. Io devo prendere delle decisioni, ai calciatori devono star bene punto e basta".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.