Juventus-Inter, Pirlo: "Vogliamo la finale a tutti i costi, servirà una partita da Juve"

Coppa Italia

L'allenatore bianconero ha caricato i suoi alla vigilia del ritorno della semifinale di Coppa Italia contro l'Inter: "Dovremo giocare come se fossimo 0-0, concentrati per raggiungere un obiettivo troppo grande per lasciarselo sfuggire". E sul momento della squadra: "Normale un po' di stanchezza, ma l'aspetto mentale mi rassicura. Domani giocheranno Buffon e Kulusevski"

JUVE-INTER LIVE

E' un Andrea Pirlo carico, quello che si presenta ai microfoni di Juventus Tv alla vigilia della gara di ritorno delle semifinali di Coppa Italia contro l'Inter. L'obiettivo è chiaro ed è quello di raggiungere la finale, come ha spiegato lo stesso allenatore bianconero: "Sarà il secondo round di una grande sfida, ci darà la possibilità di andare in finale, obiettivo da centrare a tutti i costi. Sarà una partita dura, difficile, una battaglia. Dovremo giocare da Juve, come abbiamo fatto nelle ultime partite". Importante sarà però l'atteggiamento, soprattutto visto il vantaggio ottenuto dai bianconeri dall'andata, con la vittoria per 2-1 a San Siro: "Bisognerà partire con l'atteggiamento di essere alla pari, si parte da 0-0, perché non possiamo rimanere alla vittoria dell'andata, si è azzerato tutto, è come una finale. L'atteggiamento dev'essere da squadra aggressiva, che sa ciò che vuole. Dobbiamo essere concentrati per raggiungere un obiettivo troppo grande per lasciarlo scappare".

"Giocherà Buffon in porta e Kulusevski dal primo minuto"

leggi anche

Semifinali Coppa Italia: calendario e diffidati

Contro troverà un'Inter motivata, vogliosa di ribaltare il risultato, e che rispetto alla gara d'andata avrà a disposizione anche qualche arma in più: "Conosciamo molto bene l'organizzazione dell'Inter e il loro allenatore. Hanno anche recuperato Lukaku e Hakimi, fondamentali per lo sviluppo del loro gioco. Dovremo stare attenti". Pirlo ha proseguito analizzando il momento della sua squadra, anche alla luce dei tanti impegni ravvicinati: "Il gruppo sta bene, naturale un po' di stanchezza, ma sapevamo all'inizio della stagione che sarebbe stata lunga e faticosa. Mi rassicura l'aspetto mentale. Siamo molto positivi, crediamo in ciò che facciamo ed è un bel punto di partenza. Abbiamo obiettivi ben precisi in testa che vogliamo raggiungere e su questo lavoriamo. Le sconfitte ci hanno convinto che possiamo fare tante cose. Siamo molto più compatti, giochiamo da squadra, corriamo l'uno per l'altro e ci aiutiamo in ogni situazione. Questo ti fa fare risultato". Infine, qualche indicazione sulla formazione che affronterà l'Inter: "In porta ci sarà Buffon e giocherà Kulusevski dal primo minuto".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.