Europa League, Atalanta: nessuna sanzione per insulti razzisti. E Batshuayi...

Europa League
batshuayi

La decisione finale è arrivata, e non ci saranno provvedimenti contro l’Atalanta per i presunti insulti razzisti denunciati da Batshuayi nel ritorno dei sedicesimi di Europa League. Lo stesso attaccante del Dortmund è stato polemico sui social: “Evidentemente era frutto della mia immaginazione”

ATALANTA-DORTMUND, LA DENUNCIA DI BATSHUAYI

Decisione finale dell’Uefa: nessun provvedimento contro l’Atalanta per i presunti insulti razzisti contro Michy Batshuayi. Il fatto era stato denunciato dallo stesso attaccante ex Chelsea dopo il match di ritorno dei sedicesimi di Europa League, a Bergamo. Dopo il pari 1-1, che aveva qualificato i gialloneri, il belga era stato chiaro sul proprio profilo Twitter: “Nel 2018 siamo ancora costretti a sentire versi di scimmia dagli spalti. Spero che ora vi divertiate a guardare il resto dell'Europa League in TV mentre noi andremo avanti nel torneo”. A distanza di poco più di un mese - come da prassi - la scelta di chiudere il procedimento senza alcuna sanzione a riguardo. Sull’accaduto, al tempo, si era espresso anche il presidente Percassi: “Cori razzisti contro Batshuayi? Io non ho sentito nulla, ma se tutto ciò fosse veramente accaduto non posso che scusarmi sinceramente col giocatore”.

La reazione di Batshuayi

Batshuayi fu decisivo in quella doppia sfida contro i bergamaschi, nel 3-2 dell’andata in Germania segnò una doppietta, con tanto di gol vittoria in pieno recupero. Agli ottavi della competizione, contro il Salisburgo, le cose sono però andate diversamente, e il Borussia è uscito dalla coppa. Una delusione, per lui e per il club, al pari della recente scelta dell’Uefa. Una decisione che non è affatto piaciuta all’attaccante belga che, sempre su Twitter, ha espresso nuovamente tutto il suo disappunto: "Evidentemente era tutto tutto frutto della mia immaginazione” - e ancora - “alla fine mi hanno solo dato della scimmia, cosa importa?”.

Feeling giallonero

Dal momento del suo passaggio a gennaio in Germania Michy Batshuayi, ai margini del progetto tecnico di Conte nel Chelsea, ha segnato 8 reti in 11 partite, una ogni 112’. Ed è a un passo dall’eguagliare i numeri dell’intera prima parte di stagione a Londra, dove di gol ne fece 10 in 25 gare. Nell’ormai prossimo weekend di Bundes sarà atteso a Monaco dal Bayern nel big match della 28^ giornata. Bavaresi primi con 17 punti di margine sullo Schalke. Dortmund invece terzo, in piena zona Champions League, proprio a -1 dal secondo posto. E quella tra le due rivali di Germania sarà certamente una super sfida. Anzi, una sfida… da supereroi.

Un post condiviso da FC Bayern Official (@fcbayern) in data:

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport