Arsenal-Napoli, Emery: "Noi favoriti? Abbiamo il 50% di possibilità. Aubameyang c'è"

Europa League

L'allenatore dell'Arsenal in conferenza stampa: "Non c'è un favorito in questa sfida, siamo al 50%. Il Napoli è una grande squadra, ho rispetto per Ancelotti. Ma noi ci giochiamo tanto, pur sapendo che sarà una gara difficilissima. Formazione? Deciderò all'ultimo, ma Aubameyang sta meglio e può giocare titolare". Lacazette: "L'anno scorso abbiamo fallito l'obiettivo finale, quest'anno vogliamo arrivare fino in fondo. Il Napoli è forte, li conosciamo bene"

ARSENAL-NAPOLI LIVE

EUROPA LEAGUE, GLI ARBITRI DEI QUARTI DI FINALE

EUROPA LEAGUE, IL TABELLONE DELLA FASE FINALE

Europa League arrivata ai quarti di finale, il prossimo ostacolo per il Napoli si chiama Arsenal. I primi 90 minuti si giocheranno all'Emirates Stadium, così Unai Emery ha presentato la gara d'andata contro gli azzurri: "Ci giochiamo tanto, sappiamo che sarà una partita difficile ma abbiamo chiara la nostra strategia – ha dichiarato l'allenatore dell'Arsenal in conferenza stampa – Credo che siamo al 50%, non c'è un favorito. Il Napoli è secondo in Italia dietro una grande Juve e ha fatto benissimo in Champions League, per noi sarà difficilissimo. Ho grande rispetto per Ancelotti, ha esperienza. Questa partita deve darci grandi indicazioni, il nostro equilibrio tra attacco e difesa sta migliorando. Voglio una gara di grande costanza, vincendo saliranno anche le nostre possibilità di arrivare quarti in Premier League. Ma ora la nostra attenzione è rivolta unicamente al Napoli. Sappiamo che è importante segnare, ma non bisogna subire gol. Giocheremo la prima in casa e abbiamo l'esperienza per gestire anche la seconda gara in trasferta. L'idea è essere competitivi nell'arco delle due sfide, il Napoli gioca bene e dovremo stare attenti alle loro transizioni. Affronteremo gente importante come Milik, Callejon, Insigne e altri calciatori che potranno metterci in difficoltà. Poi dovremo prepararci a qualsiasi scenario, anche a supplementari e rigori nella gara di ritorno".

"Aubameyang può giocare titolare"

Sulla formazione: "Preferisco aspettare ancora prima di decidere. Aubameyang ha avuto qualche problema, ha preso degli antibiotici e per questo motivo non è stato titolare nell'ultima gara. Sta meglio e può giocare titolare con il Napoli. Ozil nervoso? Sono cose che capitano. Bisogna restare concentrati, è un momento importante per il raggiungimento dei nostri obiettivi. È importante restare uniti e calmi".

Lacazette: "Napoli forte, ma vogliamo arrivare in fondo"

Queste, invece, le parole di Alexandre Lacazette: "L'anno scorso abbiamo fallito l'obiettivo della finale, quest'anno vogliamo andare avanti il più possibile giocandocela fino in fondo. Dipende tutto da noi. Il Napoli è molto forte, anche tatticamente sta molto bene in campo. Ma li conosciamo bene. Giocare in casa aumenta la nostra autostima, poi è chiaro che non sempre riusciamo a fare quello che vogliamo. Ma siamo forti anche lontano da Londra. Coppia con Aubameyang? Mi trovo molto bene con lui, così come mi trovo bene con gli altri. Se abbiamo segnato tanto fino a ora è perché i compagni ci hanno messo nelle condizioni ideali per farlo, ci hanno dato il giusto supporto".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche