Eintracht-Chelsea, Sarri: "Gara tosta, vogliamo la finale. Sfortunati con gli infortuni"

Europa League

L'allenatore dei Blues ha parlato in sala stampa prima della sfida con i tedeschi: "Sono un po' preoccupato per gli infortuni, siamo stati un po' sfortunati. L'Eintracht squadra difficile, sarà difficile arrivare in finale"

EINTRACHT-CHELSEA LIVE

Nella strada verso Baku c'è l'Eintracht Francoforte, la rivelazione dell'Europa League. Ha eliminato Shakhtar, Inter e Benfica, senza contare i 6 gol rifilati alla Lazio nel girone tra andata e ritorno. Sarri e il suo Chelsea dovranno stare molto attenti: "Li rispetto, hanno giocato contro grandi squadre e fisicamente hanno le stesse caratteristiche dello Slavia Praga, ma la loro migliore qualità è il reparto offensivo. Sarà difficile arrivare in finale". 

"Sensazioni positive, vogliamo la finale"

Due infortuni pesanti per Sarri, Tim Cahill e Rudiger. Queste le parole dell'allenatore in conferenza stampa prima della sfida contro l'Eintracht: "Cahill è fuori, ha un problema al tendine d'Achille, spero di riaverlo in una settimana. Siamo nei guai con i difensori centrali. Durante gli allenamenti abbiamo giocato con Azpilicueta centrale difensivo, è l'unico che può giocare lì. Siamo stati un po' sfortunati con gli infortuni devo dire".

"Infortuni? Sono un po' preoccupato"

Un pizzico di preoccupazione per Sarri: "Un po', è normale. Rudiger starà fuori per almeno tre mesi, ho parlato con lui ed è molto deluso. Quando si ha un grave infortunio è difficile pensare le stesse cose, ma parliamo di un giocatore forte, tornerà meglio di prima. Abbiamo Christensen, penso sia pronto per sostiture Toni, è molto bravo". Nessun problema per Willian invece: "Sta bene, oggi si è allenato, solo un colpo per lui". 

"In Premier la lotta per il quarto posto è come la Champions"

Sarri è quarto in campionato, punta la Champions League. 68 punti per il Chelsea, 66 per l'Arsenal e 65 per lo United a 4 giornate dalla fine: "Abbiamo bisogno di arrivare tra le prime quattro in Premier, vogliamo entrare in Champions League. È molto difficile arrivare nella top 4 del campionato inglese, nella finale di Coppa di Lega dovevamo superare Liverpool e Tottenham per due volte, poi il City in finale. È come una Champions". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche