Cluj-Lazio 2-1: gol e highlights della partita. Bastos illude, biancocelesti ko in rimonta

Sconfitta per i biancocelesti all'esordio in Europa League, 2-1 incassato in rimonta sul campo del Cluj. Avanti con Bastos al 25', la squadra di Simone Inzaghi incassa il pareggio su rigore di Deac (fallo di Leiva su Djokovic) e cade nella ripresa per mano di Omrani. Nel prossimo turno del gruppo E la Lazio affronterà all'Olimpico il Rennes, frenato sull'1-1 dal Celtic

LAZIO-PARMA LIVE

VIDEO. CLUJ-LAZIO: GOL E HIGHLIGHTS

ROMA-BASAKSEHIR LIVE - TUTTI I RISULTATI DELLA 1^ GIORNATA

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

CLUJ-LAZIO 2-1

25' Bastos (L), 41' rig. Deac (C), 75' Omrani (C)

CLUJ (5-3-2): Arlauskis; Peteleu, Burca, Boli, Cestor, Camora; Bordeianu, Djokovic, Paun (84' Culio); Traoré (46' Omrani), Deac (90' Golofca). All. Petrescu

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Vavro, Acerbi, Bastos (80' Adekanye); Lazzari, Milinkovic Savic, Leiva, Berisha (67' Cataldi), Jony (80' Lulic); Correa, Caicedo. All. Inzaghi

Ammoniti: Leiva (L), Cataldi (L), Milinkovic-Savic (L), Arlauskis (C), Cestor (C)

1 nuovo post

VIDEO. Cluj-Lazio 2-1, gol e highlights | Video Sky - Sky Sport HD

Vedi il video 'Cluj-Lazio 2-1, gol e highlights' - Sky Sport HD
- di luca.cassia
La Lazio ha perso le ultime cinque partite in competizioni europee, tutte nell'Europa League: è la striscia di sconfitte consecutive più lunga nella storia del club biancoceleste nelle competizioni UEFA (comprese le qualificazioni)
- di luca.cassia
La Lazio ha perso il match di esordio stagionale in una competizione europea, dopo che era rimasta imbattuta in tutti i 12 precedenti (11V, 1N), inclusi play-off
- di luca.cassia
I biancocelesti torneranno in campo nel gruppo E di Europa League giovedì 3 ottobre alle 21.00: all'Olimpico l'avversario sarà il Rennes, frenato sull'1-1 dal Celtic nell'altro match del girone
- di luca.cassia
Ancora una sconfitta in rimonta per la Lazio, ko 2-1 all'esordio in Europa League sul campo del Cluj. Nonostante il vantaggio di Bastos al 25', la squadra di Simone Inzaghi incassa prima il pareggio su rigore di Deac (fallo di Leiva su Djokovic) e l'acuto di Omrani nella ripresa
- di luca.cassia
FINISCE QUI! LAZIO BATTUTA 2-1 DAL CLUJ!
- di luca.cassia
93' - Milinkovic-Savic alto di testa! Difficile indirizzare al meglio il cross di Lazzari!
- di luca.cassia
Ammonito!
93' - Giallo per Cestor, altra perdita di tempo
- di luca.cassia
90' - Quattro minuti di recupero
- di luca.cassia
90' - Cataldi! Salva Arlauskis sul destro al volo del centrocampista biancoceleste indirizzato sul primo palo!
- di luca.cassia
Cambio!
90' - Stremato Deac, lo sostituisce Golofca
- di luca.cassia
89' - Crampi per Deac, l'arbitro rassicura i biancocelesti sull'entità del recupero
- di luca.cassia
Ammonito!
85' - Giallo pure per Arlauskis: perdita di tempo eccessiva del portiere del Cluj
- di luca.cassia
Cambio!
84' - Dentro Culio per Paun nel Cluj
- di luca.cassia
Ammonito!
83' - Giallo anche per Milinkovic-Savic
- di luca.cassia
81' - 12 degli ultimi 14 gol subiti dalla Lazio tra Serie A ed Europa League sono arrivati nei secondi tempi
- di luca.cassia
Cambio!
80' - Doppia sostituzione nella Lazio: fuori Jony e Bastos, dentro Lulic e Adekanye
- di luca.cassia
La ribaltano i padroni di casa con Omrani, fermato prima dalla traversa (sinistro a botta sicura) eppure il più lesto nel tap-in di testa. Non riesce a salvare Acerbi sulla linea, rimonta completata dal Cluj!
- di luca.cassia
Gol!
75' - CLUJ IN VANTAGGIO! GOL DI OMRANI!
- di luca.cassia
74' - Tra gli applausi chi vince il duello con Correa è Cestor, caricato fallosamente dall'attaccante laziale
- di luca.cassia

Da Ferrara a Cluj non cambia la Lazio di metà settembre. Incassato il 2-1 in rimonta in Serie A sul campo della Spal, i biancocelesti di Simone Inzaghi cadono con le stesse modalità nella trasferta in Transilvania all’esordio in Europa League. La spuntano i rumeni del Cluj, primo ostacolo nel gruppo E che non va al tappeto dopo il guizzo di Bastos ma reagisce in svantaggio nel risultato: pari di Deac su rigore (fallo di Leiva su Djokovic) e definitivo 2-1 di Omrani, lui come Kurtic pochi giorni fa. Uno stop che non compromette il cammino della Lazio nella competizione, tuttavia lo stesso passo falso rimediato in campionato impone un’analisi alla squadra priva di Immobile, Luis Alberto e Radu in Romania. Nel prossimo turno, giovedì 3 ottobre alle 21.00, l’avversaria all’Olimpico sarà il Rennes frenato sull’1-1 dal Celtic nell’altro match del girone.

La cronaca della partita

"Inaccettabili gli ultimi 20 minuti contro la Spal", parola del ds Igli Tare che anticipa la trasferta in Romania dei biancocelesti. Rispetto alla formazione battuta dalla Spal, sono 6 le novità dall’inizio di Simone Inzaghi: Vavro e Bastos in difesa, Berisha e Milinkovic-Savic con Jony a centrocampo oltre a Correa (partner di Caicedo) in attacco. Di fronte i campioni nazionali nelle ultime due edizioni, squadra dove nel 5-3-2 di Petrescu trova posto il gigantesco Lacina Traoré (203 centimetri). Fascia di capitano affidata a Milinkovic-Savic vicino al gol dopo 11 minuti, colpo di testa sul cross di Jony (ottimo il suo mancino) sul quale risponde presente Arlauskis. Meno pericoloso due volte Correa, ma la Lazio guadagna metri e mantiene le redini del match: non sorprende quindi al 25’ il gol di Bastos, puntuale nell’inserimento sull’invito del solito Jony e bravo a trovare il jolly col ginocchio. Biancocelesti che sprecano il bis (Lazzari) e incassano l’1-1 prima dell’intervallo: Leiva trattiene Djokovic in area, Deac non sbaglia dal dischetto. A fare la differenza nella ripresa sarà Omrani, entrato per Traoré e quattro volte vicino al gol per il Cluj: è lui a divorarsi il vantaggio al 52’ dinanzi a Strakosha, portiere quasi sorpreso al 57’ sulla botta dalla distanza del francese. Dall’altra parte Jony scalda i guantoni di Arlauskis, poi al 75’ il gol-partita: Vavro sbaglia la chiusura e favorisce l’invito di Paun per Omrani, sinistro che si stampa sulla traversa prima del tap-in di testa dello stesso numero 9. Vistoso il calo della Lazio nella ripresa, insidiosa al 90’ con Cataldi e battuta in rimonta proprio come a Ferrara.

I più letti