Roma, terza maglia modificata in Europa League: il motivo nel regolamento

Europa League

Il regolamento dell'UEFA ha costretto la Roma a cambiare un dettaglio terza maglia. I giallorossi sono infatti scesi in campo in Europa League contro il Wolfsberg con una divisa diversa rispetto a quella presentata ufficialmente. Una modifica che in pochi hanno notato

ROMA, ECCO LA TERZA MAGLIA

WOLFSBERGER-ROMA 1-1, GLI HIGHLIGHTS

FONSECA: "TURNOVER INEVITABILE, GIOCATORI STANCHI"

È stata particolarmente apprezzata dai tifosi giallorossi perché ricordava le storiche maglie degli anni '90. La terza divisa della Roma ha però dovuto subire un cambiamento in un dettaglio della sua texture. Nel tessuto ricamato della maglia presentata ufficialmente infatti sono presenti sia l’acronimo "ASR", che il "lupetto" stilizzato disegnato dal grafico Piero Gratton. Ai più attenti non sarà però sfuggita una modifica della maglia con la quale i giallorossi sono scesi in campo contro il Wolfsberg. Ad accompagnare il classico simbolo della lupa c'era solo il lupetto stilizzato, senza l'acronimo "ASR". Una modifica che però la Roma utilizzerà solamente nelle gare europee.

Attenzione al regolamento

Una cambiamento obbligato dal regolamento della UEFA. Il massimo organo europeo del calcio infatti, vieta nel suo regolamento la riproduzione di più di due loghi sulla stessa maglia. La Roma è stata quindi costretta a modificare il motivo decorativo che alternava l'acronimo "ASR" con il "lupetto" stilizzato. Una modifica che però varrà solamente per le gare europee, i giallorossi infatti in campionato e in Coppa Italia continueranno a usare la versione con i tre loghi sulla maglia. Un motivo che renderà ancora più uniche le maglie utilizzate in Europa League.

I più letti