Siviglia-Inter 3-2, gol e highlights. Nerazzurri sconfitti nella finale di Europa League

Sfuma all'ultimo passo il sogno Europa League dei nerazzurri, battuti 3-2 dal Siviglia nella finalissima a Colonia. Sesto titolo nella competizione per gli andalusi, colpiti in avvio dal rigore di Lukaku prima della doppietta di De Jong. Godin firma il pareggio al 35', nella ripresa decide la rovesciata di Diego Carlos con la deviazione di Lukaku. Conte perde la sua prima finale continentale da allenatore, addio al quarto successo nella rassegna per l'Inter

SIVIGLIA-INTER 3-2 (Highlights)

5' rig. Lukaku (I), 12' e 33' De Jong (S), 35' Godin (I), 74' Diego Carlos (S)


SIVIGLIA (4-3-3):
Bono; Jesus Navas, Koundé, Diego Carlos (86' Gudelj), Reguilón; Banega, Fernando, Jordán; Suso (77' Vazquez), De Jong (86' En-Nesyri), Ocampos (71' Munir). All. Lopetegui

 

INTER (3-5-2): Handanovic; Godin (90' Candreva), De Vrij, Bastoni; D'Ambrosio (78' Moses), Barella, Brozovic, Gagliardini (78' Eriksen), Young; Lukaku, Lautaro Martinez (78' Sanchez). All. Conte


Ammoniti: Diego Carlos (S), Conte (I), Barella (I), Banega (S), Bastoni (I), Gagliardini (I)


Vietato chiamarla "Siviglia-League", ma il verdetto del campo non si smentisce. Sesta finale di Europa League per gli andalusi e sesto trionfo nella competizione, 49^ edizione vinta 3-2 ai danni dell’Inter. Non riesce l’impresa alla squadra di Antonio Conte che, nel segno del '10', inseguiva il trionfo in coppa nella decima finalissima europea del club a dieci anni dall’ultima Champions vinta (nel 2010). Epilogo spettacolare a Colonia ma amaro per l’Inter, illusa da Lukaku in avvio e rialzata da Godin dopo la doppietta di De Jong. Determinante nella ripresa la rovesciata di Diego Carlos (con deviazione di Romelu), rete che ribadisce il dominio del Siviglia in una competizione dove non conosce rivali.

La cronaca della gara

Nessuna sorpresa nell’undici titolare di Conte, squadra che inevitabilmente riparte dal tandem Lautaro-Lukaku agli esterni D’Ambrosio e Young fino al trio difensivo: De Vrij centrale affiancato da Godin e De Vrij. Solo una novità per Lopetegui che, recuperato Ocampos, si affida a De Jong (e non ad En-Nesyri) nel tridente con Suso. Spazio in campo ad un ex della partita, Banega. A stappare la finale è il solito Lukaku, bravo a procurarsi e trasformare il rigore del vantaggio: 34° gol in stagione per lui, come riuscì Ronaldo il Fenomeno tra i bomber del club al primo impatto in nerazzurro. Non sta a guardare il Siviglia che pareggia al minuto 12 con De Jong, puntuale di testa sul cross di Jesus Navas. Partita vera a Colonia con qualche eccesso di troppo, vedi il battibecco a bordocampo tra Banega e Conte che si becca il giallo. Poca fortuna per Ocampos al tiro, decisamente migliore il compagno De Jong: è ancora lui, sempre di testa, ad insaccare il traversone di Banega alle spalle di Handanovic. Immediata la replica dell’Inter con il 2-2 in fotocopia: Brozovic scodella al centro, Godin svetta e firma il nuovo pareggio prima dell’ultimo brivido con Ocampos.


Secondo tempo dai ritmi meno incessanti, ma non mancano le occasioni: Gagliardini è murato sul più bello da Diego Carlos, dall’altra parte Reguilon sbatte sull’esterno della rete. L’opportunità migliore è tuttavia sui piedi di Lukaku che, al 65’, viene fermato dall’uscita disperata di Bono. Nerazzurri che non concretizzano, spagnoli che non perdonano: è il minuto 74 quando, dagli sviluppi del solito piazzato di Banega, Diego Carlos si coordina in rovesciata e batte Handanovic con la deviazione proprio di Lukaku. Conte corre ai ripari e cala tre assi (Eriksen, Sanchez e Moses), mossa che produce la chance proprio per il cileno fermato sulla linea da Koundé. L’assalto finale non regala ulteriori chance all’Inter, che si ferma ad un passo dal traguardo al termine di una marcia da applausi.

1 nuovo post
Al termine della stagione 2019/20 sono 51 le presenze stagionali di Romelu Lukaku tra campionato e coppe. Gli ultimi interisti a fare meglio? Nella stagione 2010/11 furono Samuel Eto’o (53) e Javier Zanetti (52)
- di luca.cassia
Diego Godin è il sesto giocatore a segnare sia in una finale di Coppa dei Campioni/Champions League che in una finale di Coppa Uefa/Europa League dopo Steven Gerrard, Hernan Crespo, Dmitri Alenichev, Allan Simonsen e Pedro
- di luca.cassia
Romelu Lukaku è stato il primo giocatore a segno per 11 partite consecutive in Europa League: il precedente primato era di Shearer fermo a quota 8 nel 2004/05 in Coppa Uefa
- di luca.cassia

L'attaccante belga ha segnato 7 gol in questa edizione con la maglia nerazzurra, le altre 5 partite in gol nella competizione risalgono alla precedente esperienza con l'Everton nella stagione 2014/15

- di luca.cassia
Romelu Lukaku a segno in 26 partite diverse in questa stagione: eguagliato Samuel Eto’o nel 2010/11
- di luca.cassia
Proprio Eto'o è stato l’ultimo giocatore dell’Inter (non solo all’esordio) a segnare più di Lukaku in una stagione: furone 37 le sue reti totali nell’annata 2010/11
- di luca.cassia
Romelu Lukaku ha realizzato 34 gol stagionali (23 in Serie A, 2 in Champions, 2 in Coppa Italia e 7 in Europa League). Eguagliato il record per un giocatore esordiente dell'Inter come Ronaldo (il Fenomeno) nel 1997/98 quando vinse la Coppa Uefa con Gigi Simoni in panchina
- di luca.cassia
All'ultimo passo sfuma il trionfo in Europa League per l'Inter. Niente 4° titolo nella rassegna per i nerazzurri, Conte perde la sua prima finale continentale da allenatore
- di luca.cassia
Sesto titolo nella competizione per il Siviglia in altrettante finali disputate: nessuno come la squadra di Lopetegui nella competizione
- di luca.cassia
FINISCE QUI! IL SIVIGLIA TRIONFA IN EUROPA LEAGUE, INTER BATTUTA 3-2!
- di luca.cassia
95' - Rimessa dal fondo per l'Inter, ultime speranze per i nerazzurri
- di luca.cassia
93' - Siviglia che guadagna una rimessa laterale e guadagna qualche istante di troppo
- di luca.cassia
91' - Ultimi assalti dell'Inter alla ricerca del pareggio che trascinerebbe la sfida ai supplementari
- di luca.cassia
90' - Sei minuti di recupero
- di luca.cassia
Cambio!
90' - Candreva al posto di Godin nell'Inter
- di luca.cassia
88' - Siviglia che gioca col cronometro, forte del vantaggio a ridosso del 90'
- di luca.cassia
86' - Questa é la quarta volta in questa stagione che l'Inter subisce 3 o piú gol nello stesso match, dopo le due con il Sassuolo e quella con il Borussia Dortmund
- di luca.cassia
Cambio!
86' - Spazio a En-Nesyri per De Jong (doppietta in finale) e Gudelj per Diego Carlos
- di luca.cassia
82' - Koundé salva sulla linea! Non riesce il tap-in definitivo né a Moses né a Sanchez, quest'ultimo fermato sul più bello dal difensore del Siviglia!
- di luca.cassia
Cambio!
78' - Tre mosse per Conte: dentro Eriksen (fuori Gagliardini) ma anche Sanchez (out Lautaro) e Moses (per D'Ambrosio)
- di luca.cassia

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche