Gattuso dopo Real Sociedad-Napoli: "Grande mentalità. Noi da scudetto? Vediamo"

NAPOLI
©Getty

Tre punti pesanti per il Napoli sul campo della Real Sociedad: "Vittoria da Champions, squadra perfetta tatticamente ma possiamo migliorare dal punto di vista qualitativo". E su Twitter arrivano i complimenti del presidente Aurelio De Laurentiis: "Bravo Gattuso a sfruttare tutta la rosa a disposizione". Il match winner Politano: "Vengo da un brutto periodo a Milano, adesso mi sto prendendo la mia rivincita"

REAL SOCIEDAD-NAPOLI: GLI HIGHLIGHTS - GATTUSO, AUGURI A MARADONA - CORONAVIRUS, DATI E NEWS IN TEMPO REALE

"Ci giocavamo il 50% della qualificazione, vincere in trasferta contro una squadra in salute non era facile: La Real Sociedad è una squadra molto forte, era una partita di Champions League, non di Europa League". Rino Gattuso sorride dopo la vittoria del Napoli sul campo della Real Sociedad, decisa dal gol di Politano dalla distanza al 54'. "Se ho una squadra da scudetto? Forse sì, forse no. Ho la sensazione di allenare una squadra molto forte, che mi dà sicurezza. Per la qualità che abbiamo però mi piacerebbe giocarla con una qualità diversa. A livello tattico la squadra mi è piaciuta tantissimo, da quello qualitativo potevamo fare meglio ma devo fare i complimenti ai ragazzi. Hanno fatto una partita solida". 

"Obiettivo Champions". E dribbla la domanda sul rinnovo

leggi anche

Insigne ancora ko, si ferma per problema muscolare

Gattuso ha un obiettivo chiaro in mente: "L'importante è arrivare in Champions League. Dobbiamo vivere partita dopo partita in una situazione particolare, dobbiamo pensarci ad allenare e fare una vita sana". Al centro c'è il gruppo:   "Ci sono tanti ragazzi perbene. Io sono molto per pane al pane e vino al vino. Sono disposto a dare tutto ai miei giocatori ma devo vedere serietà e rispetto per chi ci circonda. So cosa può fare questa squadra, quando andiamo a proporre qualcosa lo fanno con entusiasmo e qualità. Oggi non faccio i complimenti solo a Politano o Koulibaly, mi sono piaciuti tanto Demme, Lobotka, Petagna". E Lozano, rilanciato da Gattuso: "Io lo ricordavo ai tempi del Psv, aveva un problema. Quello di avere poca forza nelle gambe quando tirava. Bisogna riempirlo, bisogna farlo faticare in allenamento ma deve essere sempre pronto e allenato al 100 per cento". Con un cenno a Insigne, uscito per infortunio al 22': "Parlando con lui, dice che si è fermato in tempo. Domani lo valutiamo. Non si tratta della stessa gamba del precedente infortunio e non ha sentito la stessa fitta accusata contro il Genoa". Il pensiero speciale è per "i 60 anni di Diego Maradona (li festeggia venerdì 30 ottobre, ndr), un grande". Poi, incalzato sulla questione del rinnovo di contratto, esibisce un "dribbling" degno del Pibe.

De Laurentiis: "Gattuso bravo a sfruttare tutta la rosa"

leggi anche

Giuntoli: "Rinnovo Gattuso? Vicina fumata bianca"

A complimentarsi con l'allenatore del Napoli c'è stato anche il presidente Aurelio De Laurentiis: "Bravo Gattuso che sa sfruttare tutta la rosa a sua disposizione - il messaggio del numero 1 del club azzurro su Twitter - forza Napoli sempre".

Politano: "Mi sto prendendo la mia rivincita"

Soddisfazione nelle parole dell'autore del gol vittoria, Matteo Politano.  La conclusione dell'esterno napoletano è stata leggermente deviata da Sagnan e ha beffato Remiro. "Era una partita difficile, ci hanno messo in difficoltà - spiega a Sky Sport - ho trovato un gol importante". Che segue l'assist di Benevento per Petagna: "Sono in fiducia anche grazie al mister, quando sono arrivato mi dovevo ambientare. Venivo da un periodo brutto a Milano in cui non sono stato trattato benissimo, adesso mi sto prendendo la mia rivincita".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche