user
05 settembre 2018

Caos Danimarca, ko 3-0 con la Slovacchia schierando giocatori di 3^, 4^ serie e "futsal"

print-icon
slo

Termina con la netta vittoria della Slovacchia l'amichevole che ha visto i danesi schierare giocatori di terza e quarta serie dopo il gran rifiuto dei "big" della nazionale. Sulla fascia destra ha giocato addirittura uno studente

CAOS DANIMARCA, CONVOCATI GIOCATORI DI FUTSAL

Alla fine c’era persino uno studente, schierato terzino destro, nell’undici della Danimarca che ha affrontato in amichevole la Slovacchia. Risultato, piuttosto scontato alla vigilia, una sconfitta: sonoro 3-0 per Hamsik e compagni contro la squadra priva di Eriksen e dei suoi campioni, ma imbottita di… giocatori di futsal.

La vicenda è ormai nota e ha catturato l’interesse generale negli ultimi giorni: in polemica con la federazione danese per questioni legate ai diritti d’immagine, i big della nazionale – da Eriksen a Schmeichel – hanno deciso di non rispondere alla convocazione per l’amichevole contro la Slovacchia e per le gare di Nations League (la prima sarà contro il Galles), costringendo la federazione a rimpiazzarli chiamando “in prestito” alcuni nazionali di futsal, guidati dall’ex Arsenal John Jensen.

Lo studente e il venditore

Una prova, quella dei sostituti d’emergenza, che se passerà alla storia lo farà solo per i contorni grotteschi della vicenda. Il 3-0 maturato sul campo, infatti, non ammette repliche. Capitanati da Christian Offenberg, un venditore, e con lo studente Simon Vollessen, che gioca nella quarta serie del calcio danese, nel ruolo di terzino destro, l’XI danese si è difeso come ha potuto, affidandosi alle parate di Christoffer Haagh, il portiere titolare della nazionale di futsal, che ha rappresentato la Danimarca agli ultimi Europei di calcio a 5. Se pensate che i tifosi danesi, solo poche settimane fa, vedevano Kasper Schmeichel parare un rigore a Modric ai Mondiali… Nel complesso, una squadra interamente composta da giocatori di terza o quarta serie, i cui limiti sono venuti fuori soprattutto in occasione dei gol: il secondo in particolare, al 37°, è un manuale di difesa improvvisata, con il povero Haagh che non fa certo un figurone non trattenendo il tiro di Rusnak. La partita era stata aperta all'11° dalla rete di Nemec, al 79° il 3-0, arrivato con l'autorete di Adam Fogt. Un nazionale, ma di futsal.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi