Bulgaria, Ct Balakov si dimette dopo episodio di razzismo

Europei

Krasimir Balakov, come anticipato da Sky Sports, lascia l'incarico dopo i fatti di Sofia: sugli spalti, durante il match tra Bulgaria e Inghilterra, ai giocatori ospiti erano stati rivolti cori razzisti e saluti nazi

Sky Sport News rende noto che il Ct della Bulgaria, Krasimir Balakov, ha rassegnato le dimissioni in seguito agli episodi di razzismo che hanno coinvolto i giocatori dell'Inghilterra nel match di Sofia valido per le qualificazioni ad Euro2020, disputatosi lo scorso lunedì. 

In un'intervista a caldo il Ct bulgaro aveva negato di aver sentito cori razzisti, aggiungendo che avrebbe chiesto scusa ai giocatori inglesi solo nel caso in cui la Uefa avesse provato il fatto. 

Sky Sports fa sapere che l'intero comitato della Federazione bulgara si sarebbe dimesso in segno di solidarietà al presidente Borislav Mihaylov, che aveva preso questo provvedimento all'indomani dei fatti di Sofia. In questo momento c'è dunque un vuoto sostanziale ai vertici del calcio bulgaro.

BULGARIA SOCCER UEFA EURO 2020 QUALIFICATION

I più letti