Coronavirus, rinvio Euro 2020: ma resta l'incognita sulla data di fine stagione

coronavirus

Alessandro Alciato

Posticipato di un anno l'Europeo: priorità a campionati nazionali e coppe internazionali. L'obiettivo è quello di terminare la stagione entro il 30 giugno, ma tutto dipenderà dalla fine dell'emergenza coronavirus

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Euro 2020 si giocherà nel 2021, dall’11 giugno all’11 luglio. La Uefa ha deciso, dando la priorità a Champions League, Europa League e campionati nazionali, compresa la nostra serie A. Si tenterà di terminare la stagione per i club entro il prossimo 30 giugno, ma tutto dipenderà da quando l’emergenza coronavirus finirà e, di conseguenza, da quando si potrà realmente tornare in campo in totale sicurezza. Siamo per forza di cose nel campo delle indicazioni, non delle certezze. Il 27 giugno è il giorno ipotizzato per disputare la finale di Champions League a Istanbul, il 24 o il 25 quello della partita decisiva di Europa League a Danzica. Per poter rispettare questo programma di massima, la stessa Uefa ha ipotizzato sette possibili date per il ritorno in campo: 14 e 28 aprile – queste le previsioni più ottimistiche, con formula delle coppe europee immutata – oppure 5, 12, 19 o 26 maggio, o addirittura 13 giugno. In tutti questi ultimi casi, si dovrebbe cambiare per forza il format, diminuendo il numero delle partite. I play-off di qualificazione a Euro 2020 e le partite delle Nazionali, comprese le amichevoli dell’Italia contro Germania e Inghilterra, sono state rinviate a inizio giugno. Con un problema: l’Italia, che è il Paese dove si devono recuperare più partite di campionato, non potrebbe utilizzare quella finestra per la serie A. Ecco perché il 30 giugno, come termine della stagione, resta un confine deciso eppure incerto. Per tutta Europa. A questo proposito il presidente della federcalcio spagnola, in videoconferenza con l’Uefa, è stato molto chiaro: “Noi vogliamo che la Liga finisca. E siamo disposti a giocare anche a luglio, agosto o settembre”. L’Europeo femminile, l’Europeo Under 21, le finali di Nations League e il nuovo Mondiale per Club della Fifa dovranno trovare una nuova data. Il tutto, resta legato ad una domanda, a cui nessuno al momento può dare risposta: quando finirà l’emergenza coronavirus?

I più letti