Portogallo-Italia Under 21, Nicolato: "Europei? Non siamo favoriti, in campo con coraggio"

Italia U21
©Getty

Il Ct azzurro alla vigilia del quarto di finale dell'Europeo U21 contro il Portogallo: "Questo gruppo non ha mai sbagliato una partita, dobbiamo scendere in campo senza paura. Serve una gara intelligente"

PORTOGALLO-ITALIA LIVE

"Contro il Portogallo non partiamo da favoriti, ma non mi interessa. Sarà il campo come sempre a decidere, ma voglio vedere una squadra coraggiosa". Parla così il Ct della Nazionale azzurra Under 21, Paolo Nicolato, nella conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Portogallo, in programma lunedì alle ore 21 a Lubiana e valida per i quarti di finale in gara secca dell’Europeo di categoria. "Abbiamo molti motivi per essere felici di affrontare questa partita e per farlo nel miglio modo possibile: per molti, anche se spero di no, potrebbe essere l’ultimo evento importante nel percorso con questa Nazionale. Tanti ragazzi hanno giocato insieme fin dall’Under 15 e questa è una cosa che sentiamo molto, io in particolare perché negli ultimi 5 anni ho lavorato con questi ragazzi che mi hanno dato grandi soddisfazioni. L’obiettivo che ci siamo prefissati è quello di vivere al meglio questa esperienza: a testa alta e facendo il massimo, perché poi purtroppo non sarà più possibile vivere esperienza simili", ha proseguito il Ct Nicolato.

"Mai sbagliato una gara, questo gruppo non deve avere paura"

leggi anche

Europei Under 21, il calendario dei quarti

Italia che si è qualificata ai quarti di finale due mesi fa, ora la sfida al Portogallo che potrebbe aprire le porte alla semifinale contro la vincente dell’altro quarto tra Spagna e Croazia. Azzurrini che dovranno fare i conti con qualche problema di formazione: "Abbiamo vari giocatori con pochi minuti sulle gambe, altri hanno qualche problema fisico, ma in generale sono tutti disponibili e non dobbiamo avere paura di nessuno. E poi, questo gruppo non ha mai sbagliato una partita", le parole di Nicolato. Che ha poi aggiunto: "Maleh ha bisogno di qualche giorno per recuperare perché viene da una situazione nella quale è stato molto coinvolto a livello emotivo. Raspadori si è allenato regolarmente ma non so se partirà dal primo minuto. Sono due giocatori che ho già chiamato in passato e sono contenti di averli qui e poter contare su di loro".

"Paghiamo gap con altri campionati, però mi fido dei miei"

approfondimento

Gli Under 21 più utilizzati in Europa

Nicolato che punta molto sull’atteggiamento che dovrà avere la sua Nazionale, nonostante la forza dell’avversario: "Dovremo giocare la partita con intelligenza, perché in queste sfide di alto livello non c’è mai il dominio di una squadra sull'altra e quindi bisognerà leggere bene i vari momenti del match e approfittare delle occasioni. L'importante sarà vedere coraggio in campo, e sono sicuro che lo vedrò. I ragazzi mi hanno sempre dimostrato di sapersi giocare le partite fino in fondo, nelle vittorie e nelle sconfitte. Sotto il profilo dell'atteggiamento non ho preoccupazioni". Il Ct dell’Italia ha poi concluso: "Il gap con le altre nazionali? Sì, penso che ce l'abbiamo e lo paghiamo. Ieri vedendo la finale di Champions mi veniva da ridere perché alcuni ragazzi che hanno la stessa età dei nostri hanno vinto la Champions League".