Spagna-Polonia 1-1, gol e rabbia per Morata: "I tifosi non vedono l'ora di criticarci"

lo sfogo
©IPA/Fotogramma

Il centravanti della Spagna torna al gol ma non basta per superare la Polonia. Ai microfoni di Sky Sport Morata si concentra sulle critiche alla nazionale: "I tifosi ci aspettano sempre al varco, arriviamo da anni in cui la Spagna ha vinto tutto e per noi questo confronto non è semplice". La testa è già alla partita contro la Slovacchia: "Sarà come una finale, possiamo arrivare tra le prime tre del nostro girone"

SPAGNA-POLONIA 1-1, GOL E HIGHLIGHTS: VIDEO

Alvaro Morata torna al gol e risponde ai fischi rimediati contro la Svezia ma il centro dell'attaccante della Juventus non basta alla Spagna per tornare al successo. Contro la Polonia le Furie Rosse si fermano sull'1-1, complice il pareggio di Lewandowski e il rigore calciato sul palo da Gerard Moreno. "Se ascoltiamo tutto quello che dicono sulla nostra nazionale non va bene - spiega Morata a Sky Sport al fischio finale - ci aspettano sempre al varco per poterci criticare, in genere in queste competizioni tutto il Paese supporta i giocatori ma noi arriviamo da anni in cui la Spagna ha vinto tutto e per noi questo confronto non è semplice". Parole che vanno oltre la soddisfazione per la rete: "Bisogna pensare alla squadra, questo è uno sport collettivo. Non siamo riusciti a conquistare i tre punti, questo contava".

"Ci aspetta una finale. Grato a Luis Enrique"

approfondimento

Kozłowski è il più giovane esordiente di sempre

Dopo due partite, la Spagna è terza nel girone E con 2 punti, a -1 dalla Slovacchia e -2 dalla Svezia. Sarà decisiva l'ultima sfida contro la Slovacchia, in programma mercoledì 23 giugno alle 18: "La prossima partita è una finale e possiamo ancora essere tra le prime tre del girone - sottolinea Morata - dobbiamo lavorare ogni giorno di più". L'attaccante spiega anche l'abbraccio con Luis Enrique dopo il gol:  "L'ho ringraziato per la fiducia che dà a me e tutta la squadra - dice ricordando anche la difesa del ct spagnolo dopo le critiche a suo carico - mi spiace di non aver portato a casa i tre punti". Battuta anche sul suo tocco sul fondo dopo il rigore sbagliato da Moreno: "Era una palla velocissima, a 2000 all'ora e non era facile. Voglio rivedere anche la parata che ha fatto Szczesny su un mio tiro ravvicinato su un'azione successiva e capire se potevo fare un'altra scelta. Ora però pensiamo alla prossima partita e a vincerla".

Il rigore calciato sul palo da Gerard Moreno in Spagna-Polonia 1-1 - ©IPA/Fotogramma

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche