Shevchenko: "Pressione Italia metterà in difficoltà gli inglesi, ma Wembley è una bolgia"

Europei

Il Ct dell'Ucraina sulla finale degli Europei: "L'Italia pressa tanto, una caratteristica che l'Inghilterra non ha mai trovato prima, questo potrà essere un vantaggio per gli azzurri. Ma Wembley sarà una bolgia. L'Inghilterra è forte, ha tanti giocatori di talento e il loro calcio vive un momento storico straordinario. Poi Southgate ha fatto un grande lavoro nella gestione e i risultati si vedono"

Andriy Shevchenko ha guidato l'Ucraina in questo Europeo uscendo ai quarti di finale contro l'Inghilterra, squadra che affronterà l'Italia in finale. In quell'occasione, la squadra guidata dall'ex attaccante del Milan, fu travolta dalla Nazionale di Southgate, che s'impose con il risultato di 4-0. Ma per Sheva, gli azzurri hanno le carte in regola per vincere la partita e gli Europei: "L'Italia pressa tanto, forse l'Inghilterra troverà una tipologia di squadra che non ha mai incontrato in questo Europeo e questo potrebbe essere un vantaggio per gli azzurri – le sue parole a Sky Sport - Tutte le squadre hanno un difetto e sono sicuro che Mancini, con il suo staff, abbia visto tante volte le partite scorse per trovare i punti deboli dell'avversario. Lo stadio sarà una bolgia, i tifosi inglesi si fanno sentire e giocare a Wembley è un grosso vantaggio per l'Inghilterra".

"Calcio inglese vive un momento magico, sono cresciuti tanto"

leggi anche

Chiellini: "Europei sogno costruito negli anni"

Shevchenko, poi, descrive nello specifico la squadra di Southage: "L'Inghilterra è una squadra molto forte individualmente, ha giocatori di grande classe. Il calcio inglese sta vivendo uno dei momenti migliori della sua storia. La Premier League è una competizione importantissima, tanti bravi allenatori sono arrivati lì ad allenare e poi per gli investitori è un buon momento per investire nel calcio inglese. In 20 anni l'Inghilterra ha raggiunto un livello importante, sono state costruite anche delle bellissime academy e questa è una fonte fondamentale per avere giocatori giovani, che recitano già un ruolo chiave nelle proprie squadre. E poi c'è Southgate, che sta lavorando da tanti anni con la squadra e ha già raggiunto risultati importanti, sa gestire i calciatori e per me si vede che l'Inghilterra ha un gruppo unito".  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche