Inghilterra, multa dalla Uefa dopo il laser su Schmeichel in semifinale

Europei
©IPA/Fotogramma

La Uefa ha sanzionato con 30mila euro di multa la Football Association per il comportamento antisportivo di alcuni tifosi inglesi in occasione della semifinale vinta a Wembley contro la Danimarca. Tra le accuse anche i fischi all'inno nazionale avversario e l'accensione di alcuni fuochi d'artificio

ITALIA-INGHILTERRA, L'AVVICINAMENTO LIVE

La Uefa ha deciso di punire l'Inghilterra con 30mila euro di multa per il laser puntato contro Kasper Schmeichel. Il provvedimento è stato confermato nella giornata di sabato dall'organo di governo del calcio europeo e tiene in considerazione anche i fischi all'indirizzo dell'inno nazionale della Danimarca e l'accensione di alcuni fuochi d’artificio all'interno di Wembley. Una serie di comportamenti illeciti da parte degli oltre 60mila tifosi inglesi che, dopo la semifinale di Euro 2020, aveva portato all'apertura di un procedimento disciplinare nei confronti della Football Association. Ora la decisione ufficiale, annunciata in una nota: "L’Organo di Controllo, Etica e Disciplina della UEFA (CEDB) ha deciso di multare per 30.000 euro l'English Football Association per l’uso da parte dei tifosi del puntatore laser, i rumori causati dagli stessi durante gli inni nazionali e l'accensione dei fuochi d’artificio".

Il rigore di Kane e il laser contro Schmeichel

vedi anche

Kane: "Con Bonucci e Chiellini sarà battaglia"

A generare polemiche era stata in particolare l'azione di disturbo al portiere del Leicester in occasione del già contestato rigore trasformato ai supplementari da Harry Kane che ha portato la nazionale di Southgate a raggiungere la finale degli Europei contro l'Italia. La luce verde, come evidenziato dalle riprese televisive, è apparsa sul volto di Schmeichel proprio al momento della battuta del penalty, quando l'attaccante del Tottenham stava posizionando il pallone sul dischetto. Nonostante il puntatore laser, vietato negli stadi, il portiere figlio d'arte era riuscito comunque a respingere il tiro prima di essere superato sulla ribattuta. Un episodio discusso, che si è aggiunto alle tante recriminazioni per la decisione presa dall'arbitro Makkelie sia per la presenza di due palloni in campo durante l'azione che per il contatto tra Sterling e Jensen.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche