Kane anticipa Italia-Inghilterra: "Con Bonucci e Chiellini sarà battaglia"

Europei

L'attaccante dell'Inghilterra, sempre a segno nella fase finale degli Europei, vuole scrivere il proprio nome nella leggenda: "Possiamo essere ricordati per il resto delle nostre vite". Poi si prepara al duello con Bonucci e Chiellini: "Per essere il più grande bisogna scontrarsi con i migliori"

ITALIA-INGHILTERRA, L'AVVICINAMENTO LIVE

Un mix di attesa e pressione per l'Inghilterra di Gareth Southgate. La Nazionale dei Tre Leoni, contro l'Italia, insegue il primo Europeo della sua storia a Wembley. Lì dove nel 1966 ha vinto il Mondiale battendo in finale la Germania dell'Ovest, fin qui l'unico titolo nella lunga storia inglese: "Vincere il Mondiale nel 1966 è stato un risultato fantastico come squadra, come nazione", ha raccontato Harry Kane, a cui il trionfo è stato tramandato grazie ai racconti di un'intera generazione. Ora il sogno è regalare all'Inghilterra un altro grande successo: "I tifosi sono sempre con noi: a ogni torneo ci hanno sempre supportato, ora abbiamo l'opportunità di fare ancora di più la storia. I nostri genitori, i nostri familiari non hanno mai visto l'Inghilterra in una finale europea prima d'ora. Per noi è la prima volta e sarà un momento davvero speciale. Se possiamo finire il nostro lavoro e vincere, verremo ricordati per il resto delle nostre vite"

"Bonucci e Chiellini? Bisogna scontrarsi con i migliori"

approfondimento

Finale Euro 2020: come gioca l'Inghilterra

L'attaccante del Tottenham spera di trascinare ancora la squadra di Southgate, come fatto durante tutto il torneo. Sempre titolare, il 27enne è stato decisivo con 4 gol segnati in 6 presenze, tutti nella fase finale di Euro 2020: dalla rete del raddoppio con la Germania alla ribattuta decisiva contro la Danimarca, passando per la doppietta dei quarti contro l'Ucraina. Domenica sera, a rendergli il compito più difficile, ci saranno Leonardo Bonucci e Giorgio Chiellini. Kane ha parlato così di questo duello con i centrali dell'Italia: "Sono grandi difensori. Leggono il gioco e hanno un ottimo senso della posizione, naturalmente sono preoccupato. Ma sarà una grande battaglia, è questo il motivo per cui si gioca a calcio". Uno stimolo ulteriore per dimostrare di essere uno degli attaccanti più forti in circolazione: "Metteranno tutti loro stessi per vincere, per noi sarà uguale. Speriamo vinca il migliore, io non vedo l'ora di giocare. Se vuoi essere il miglior attaccante, devi scontrarti con i migliori. E questo sarà il caso di domenica".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche