Southgate risponde a Bonucci: "La finale di Euro 2020 è stata un pareggio"

Europei
©Getty

Il difensore azzurro aveva svelato a The Atletic un retroscena sul trionfo degli Azzurri agli Europei: "Sentendo i cori degli inglesi e le parole di Rice è cresciuta la rabbia dentro di noi". Il Ct inglese Southgate ha replicato: "Ha sbagliato, ci servirà da lezione, ma la finale l'avevamo pareggiata: non è stato questo l'episodio decisivo"

A distanza di pochi mesi, le notti magiche di Euro 2020 sono ancora impresse nella memoria degli italiani. Su tutte, inevitabilmente, quella dell'11 luglio 2021, quando a Wembley l'Italia di Roberto Mancini ha conquistato ai rigori contro l'Inghilterra il secondo Europeo della sua storia. Una finale a cui gli Azzurri sono arrivati con una carica in più. Il motivo? Lo ha spiegato Leonardo Bonucci in un'intervista a The Athletic, ripercorrendo le ore precedenti alla sfida. Un momento particolare, in cui in molti a Londra sentivano già il trofeo in tasca. Dall'ormai celebre 'It's coming home' ad alcune dichiarazioni di Declan Rice, il difensore della Juventus ha raccontato così l'effetto avuto sulla Nazionale: "Non abbiamo prestato molta attenzione a quei cori fino alla partita con la Spagna. Poi la rabbia dentro di noi è cominciata a crescere: volevamo dimostrare loro che l'esito della finale non era già deciso e che non avessero già vinto loro. Sentire quella canzone a ripetizione e il commento di Declan Rice su come fossero dieci volte più motivati di noi sono il tipo di errore che fanno i giocatori più giovani. Non puoi dire queste cose, che vuoi qualcosa più di qualsiasi altro o che sei meglio di qualsiasi altro...". 

Southgate: "Rice imparerà la lezione, ma la partita l'avevamo pareggiata"

vedi anche

Storica Italia nel cricket: ko i maestri inglesi

Un tema su cui è tornato in giornata anche il ct dell'Inghilterra Gareth Southgate, intervenuto in conferenza stampa a pochi giorni dagli impegni con la Nazionale: "Dovevamo avere il buon senso di capire che gli italiani avrebbero potuto utilizzare quelle parole per caricarsi. Ma la partita è finita in pareggio e anche questo dobbiamo ricordarlo. Nonostante abbiano vinto meritatamente il torneo, non credo in realtà fosse questo l'aspetto che ha fatto la differenza: sono molte altre le cose che hanno portato all'esito della finale". In ogni caso Southgate ha ‘bacchettato’ così il 22enne del West Ham: "Credo sia un promemoria per tenere presente come tutto quello che si dice pubblicamente possa diventare uno stimolo per gli avversari. Anche noi lo abbiamo fatto in passato, traendone beneficio. A volte certe cose, prese un po’ fuori contesto, sembrano più provocatorie di quanto effettivamente siano. Se fosse questo il caso, sono sicuro che Rice ha comunque imparato la lezione. A ogni modo non sapevo prima cosa avesse detto", ha concluso. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche