Ronaldo, l'idea per i rigori sbagliati dal Valladolid: "Torno a giocare e li calcio io"

Liga
(Getty)

La squadra della quale è presidente ha fallito 5 rigori su 6 in stagione. In una chiacchierata con Neymar su Otro, l'ex stella di Inter e Real Madrid scherza sulla possibile soluzione: "Li calcio io"

CAPELLO SU RONALDO: "CON ME UN DISASTRO, MA NESSUNO FORTE COME LUI"

RIGORI CONTRO: IL VALLADOLID E LA "RETE IGNORANTE" DI ADURIZ

LIGA: CLASSIFICA - CALENDARIO

Due punti di vantaggio sulla zona retrocessione e scarsa mira dal dischetto. Il Valladolid naviga nei bassifondi della Liga nonostante i 4 punti raccolti nelle ultime 2 partite di campionato. Nel bilancio degli Albivioletas incidono gli errori dal dischetto. Su sei calci di rigore avuti a disposizione in stagione, infatti, il Valladolid ne ha sbagliati ben cinque. Numeri che non fanno piacere ai tifosi e al presidente del club, Ronaldo. Il Fenomeno ha parlato del particolare dato con l'amico Neymar, nel corso di una chiacchierata tra i due su Otro. Quando il focus della conversazione si è spostato sui tiri dagli 11 metri, Ronaldo ha scelto la via del sarcasmo: "Lasciamo stare, quest'anno il mio Valladolid ha avuto cinque rigore a favore. Li ha sbagliati tutti". In realtà i rigori a favore sono stati sei, includendo quello segnato da Daniele Verde contro l'Eibar lo scorso 17 marzo, decisivo per ritrovare una vittoria che mancava da sette partite.

Ronaldo e la soluzione per il Valladolid: "Calcio io i rigori"

Nella blacklist del Valladolid sui calci di rigore spicca il nome di Alcaraz, responsabile di due errori contro il Getafe in Coppa del Re e il Real Madrid nella Liga. In Coppa ha mancato la porta dal dischetto anche Cop contro il Mallorca, mentre in campionato completano l'elenco gli errori di Michel e Sergi Guardiola contro Rayo Vallecano ed Espanyol. A servire l'assist per trovare una soluzione agli errori su calcio di rigore è lo stesso Neymar: "I rigori importanti dovrebbero essere tirati dal presidente del club" sorride la stella del Paris Saint-Germain. E Ronaldo raccoglie il suggerimento con tono scherzoso: "Sono sul punto di tornare in campo e tirarli in prima persona". Parola di chi in carriera ha segnato 352 reti in 518 presenze con i club e 62 gol in 98 partite con la nazionale brasiliana. Fuori categoria, con i piedi e dal dischetto: "Ma i rigori sono spaventosi - ammette Ronaldo - una grande responsabilità". Come quella che sta per assumersi Neymar, distante solo due reti dalla seconda posizione nella classifica marcatori all-time del Brasile, detenuta proprio da Ronaldo: "Stai per sorpassarmi come marcatore della nazionale e non vedo l’ora che accada - l'augurio dell'attuale presidente del Valladolid al numero 10 del PSG - è solo questione di tempo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport