Barcellona-Real Madrid, rinviato ufficialmente il Clasico. Una decisione entro lunedì

Liga
©Getty

Ufficiale lo spostamento del Clàsico, in programma inizialmente il 26 ottobre, a causa dei disordini che stanno creando diversi problemi di ordine pubblico a Barcellona. LaLiga ha proposto il 7 dicembre, facendo slittare le gare in programma di Barcellona e Real Madrid per far giocare il big match comunque nel weekend, mentre i due club hanno indicato la data del 18 dicembre. Entro lunedì la decisione

Continua la lunga telenovela che riguarda la partita tra Barcellona e Real Madrid, in programma da calendario sabato 26 ottobre. LaLiga, dopo aver chiesto l'inversione del campo per le proteste in atto in Catalogna contro le condanne ai leader separatisti, ricevendo l'opposizione delle due società, ha deciso di rinviare ufficialmente il primo Clasico della stagione. I due club, attraverso un comunicato ufficiale emesso dal Real Madrid, hanno indicato come data di recupero mercoledì 18 dicembre: "In seguito al rinvio della gara del 26 ottobre tra Barcellona e Real Madrid - si legge -, il Real Madrid comunica che la nuova data proposta da entrambi i club è quella del 18 dicembre". La Rfef aveva invece proposto come prima data possibile quella del 7 dicembre.  Una decisione definitiva sul match verrà presa entro lunedì 21 ottobre.

La possibile rivoluzione del calendario

Qualora la partita venisse giocata sabato 7 dicembre come proposto dalla Lega spagnola, sarebbe necessario lo slittamento delle due gare previste per quel sabato, cioè Barcellona-Maiorca e Real-Espanyol. In questa ipotesi, il Real giocherebbe il big match dopo aver giocato contro il Valencia e prima di ospitare l'Athletic Bilbao, mentre i blaugrana ci arriverebbero dopo aver giocato a San Sebastian e prima di ricevere l'Alaves, con la Champions già giocata da entrambe la settimana prima. Viceversa, la data del 18 dicembre - indicata proprio dai due club - non convince la Liga dal momento che il 'Clasico' giocato di mercoledì, giornata di Coppa del Re, porterebbe a un deprezzamento dei diritti tv delle gare della Coppa. Barcellona-Real, a sua volta giocata di mercoledì, avrebbe invece inevitabili ricadute anche sull'audience rispetto al sabato.

I più letti