Liga, il presidente Tebas: "Andare in farmacia è più rischioso che allenarsi"

Liga

Il numero uno del campionato spagnolo assicura: "Capisco la paura, ma il ritorno in campo è sicuro". L'obiettivo dichiarato è riprendere la Liga dal prossimo giugno

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI DEL 6 MAGGIO IN DIRETTA

Ritorno alla normalità e al calcio giocato, la Liga riprende gli allenamenti e punta a portare a termine la stagione entro l'estate. Dopo la svolta nella giornata di lunedì, Javier Tebas torna sull'efficacia del piano d'azione: "Il protocollo approvato dal Ministero della Salute è uno dei più sofisticati ed è riconosciuto in tutta Europa", spiega il presidente del massimo campionato spagnolo. "Stiamo prendendo molte precauzioni per riprendere a giocare a calcio in modo sicuro e controllato. E non c'è dubbio che lo faremo: sappiamo che la gente ha paura, ma andare in farmacia è più rischioso che allenarsi". Secondo quanto riporta AS, Tebas e il presidente della Federcalcio spagnola Luis Rubiales avrebbero già concordato con il Segretario di Stato Irene Lozano le fasi necessarie per il ritorno in campo. "Occorre una soluzione per garantire l'equità e l'integrità della competizione", insiste Tebas. "E la migliore è concludere il campionato".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche