Real Madrid, Jovic rischia 4 mesi di stop: frattura al calcagno in quarantena

Liga
©LaPresse

I test ai quali lo ha sottoposto il Real dopo il rientro a Madrid hanno evidenziato la frattura del calcagno del piede destro: l'attaccante serbo rischia uno stop dai tre ai quatto mesi

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Continua il momento "no" di Stefan Jovic. L’attaccante del Real è rientrato a Madrid dalla Serbia – dove ha trascorso questo periodo di emergenza legato alla pandemia da Covid-19 – ma lo ha fatto in condizioni fisiche tutt’altro che buone. "Dopo i test effettuati oggi a Luka Jovic dal nostro staff medico, è stata diagnosticata una frattura extra-articolare all'osso calcagno del piede destro", si legge nel comunicato diramato dal Real Madrid sul proprio sito web web. Jovic, che evidentemente si è fatto male allenandosi a casa per conto proprio, non solo non potrà riprendere gli allenamenti con la squadra di Zinedine Zidane (ripresa fissata l’11 maggio) ma sarà costretto a osservare un lungo periodo di stop, che potrebbe andare dai 3 ai 4 mesi visto il genere di infortunio. Oltre al difficile ambientamento al Real (dove è arrivato la scorsa estate dall’ Eintracht) dove ha collezionato solo 2 gol in 24 presenze (totale minuti in campo 770) tra tutte le competizioni, Jovic nelle scorse settimane è stato accusato di aver violato la quarantena per andare a festeggiare il compleanno della sua fidanzata.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche