Tebas: "La Liga riparte l'11 giugno, il prossimo campionato inizierà il 12 settembre"

spagna

Il governo spagnolo ha dato il via libera ufficiale per la ripartenza della Liga spagnola l'11 giugno con il derby tra Siviglia e Betis. La notizia era già stata anticipata dal presidente della Liga Tebas

REAL MADRID-EIBAR LIVE

La Liga ripartità l'11 giugno con il derby tra Siviglia e Betis e terminerà il 19 luglio. Il Consiglio superiore dello Sport ha ufficializzato la data che era stata individuata da Javier Tebas come quella ideale. "Se Dio vuole, ripartiamo l'11 giugno -aveva detto il presidente della Liga spagnola -. Stiamo lavorando perché sia tutto pronto. Il prossimo campionato invece inizierà il 12 settembre", sono queste le parole pronunciate dal presidente della Liga Javier Tebas, intervenuto alla tavola rotonda organizzata da Marca dal titolo "Lo sport che verrà". Già ne giorni scorsi proprio Tebas aveva ipotizzato l’11 giugno come possibile data di ripartenza: “Ci piacerebbe ripartire quel giorno con il derby di Siviglia alle 22. Sarebbe una gara speciale, un tributo per chi ha perso la vita durante la pandemia", aveva affermato il numero uno della Liga. Un piano che a questo punto procede spedito. Nel corso del colloquio con i giornalisti di Marca, Tebas ha poi aggiunto: "Fermare il campionato, come è successo in Francia, per noi sarebbe stata una catastrofe. Grazie alla Federcalcio spagnola saremo in grado di giocare questi cinque lunedì rimanenti. Speriamo che un giorno potremo giocare lunedì e venerdì senza dover negoziare".

"Nostri club perderanno 700 milioni di euro"

"Speriamo che Madrid e Barcellona passino alla Fase 2. Ci sono più di 130 persone che stanno lavorando perché tutto possa essere fatto in un modo nuovo. Viaggi, organizzazione, tutto", ha proseguito Tebas. Che ha sottolineato l’importanza della ripresa del calcio per tutta l’economica spagnola: "È importante che la sventura della pandemia non generi una sventura economica. Si sta facendo molta demagogia. La nostra industria è molto importante, generiamo l'1,37% del PIL, oltre 185.000 posti di lavoro diretti. Il ritorno del campionato non significa che non avremo perdite milionarie. I nostri club perderanno almeno 700 milioni di euro e dovranno essere recuperati".

Liga, nuovi giorni e orari per le gare

Nei giorni scorsi la Liga ha ottenuto l’ok da parte della RFEF per giocare anche di lunedì e venerdì in queste settimane rimanenti così da poter completare la stagione. Individuate anche delle nuove fasce orarie per fare disputare le gare: 19.30/20 e 21.30/22 durante la settimana, mentre nei weekend verrà inserita anche un’altra fascia oraria. L’ultima partita di Liga è stata disputata il 10 marzo scorso, ed era un recupero della 24^ giornata tra Eibar e Real Sociedad. L’ultimo turno ad essere disputato per intero è il 27°: alla fine del campionato dunque mancano altre 11 giornate, con il Barcellona che precede in testa alla Liga il Real Madrid con due punti di vantaggio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche