Barcellona-Real Madrid 1-2: gol di Alaba e Vazquez, il Clasico è di Ancelotti. Barça 9°

clasico
©IPA/Fotogramma
Real_Madrid_IPA

Nel pomeriggio di domenica si è giocato anche il Clasico di Spagna. Al Camp Nou vince il Real di Ancelotti che riprende la vetta della classifica in Liga. Gol di Alaba e Vazquez. Barcellona ko: i blaugrana scendono al 9° posto

LIGA, LA CLASSIFICA AGGIORNATA

BARCELLONA-REAL MADRID 1-2

32' Alaba, 90+4' Vazquez, 90+7' Aguero

 

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Mingueza (46' Coutinho), E. Garcia, Piqué, Jordi Alba; Gavira (85' L. de Jong), Busquets, F. de Jong (77' Sergi Roberto); Dest, Depay, Ansu Fati (74' Aguero). All.: Koeman.

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Mendy; Alaba, Eder Militao (72' Valverde, 90' Carvajal), Lucas Vazquez; Kroos, Casemiro, Modric; Vinicius Jr. (87' Asencio), Benzema, Rodrygo. All.: Ancelotti. 

 

Il Real Madrid vince e prende la vetta della Liga. Gli uomini di Ancelotti sbancano il Camp Nou e raggiungono il Siviglia e la Real Sociedad a quota 20 in campionato dopo le prime nove giornate. Decisivi i gol della difesa madridista, con le reti di Alaba e Vazquez che hanno permesso ai blancos di portare a casa tre punti importanti. A nulla è servito il primo gol in blaugrana per Sergio Aguero, entrato nell'ultimo quarto d'ora dell'incontro al posto di Ansu Fati. Il Real sale quindi in testa al campionato, il Barcellona resta al nono posto in classifica, con 15 punti ottenuti in nove giornate.

La sintesi dell'incontro

leggi anche

Derby d'Europa: solo Ibra e Blanc a giocarli tutti

Quello di oggi è stato il primo Clasico senza Messi dopo sedici anni. Il Barcellona è partito bene ma, dopo una prima ghiotta occasione da gol capitata sui piedi di Dest (che però ha malamente sprecato a tu per tu con Courtois al 25'), il Real Madrid ha preso presto in mano la partita. Al 32' è stato l'ex Bayern Monaco Alaba a portare in vantaggio la squadra di Ancelotti, con un gran tiro di sinistro su cui Ter Stegen non ha potuto fare nulla (0-1). Il Barcellona ha reagito subito con il capitano Piqué che ha sfiorato il palo di testa ma è sempre stato il Real a dare la sensazione di poter fare più male. Nel secondo tempo parte meglio il Barcellona che si crea qualche buona opportunità nei primi minuti con Coutinho (entrato a inizio secondo tempo) e Ansu Fati, ma è ancora la squadra di Ancelotti a creare le occasioni da gol più pericolose, entrambe con Benzema, una al 62' e l'altra al 74', con l'attaccante francese che non è riuscito a deviare la palla in porta. Nei minuti di recupero poi sono arrivate le ultime due reti dell'incontro: la prima, a chiudere la partita, di Lucas Vazquez, che perfeziona con precisione un contropiede (0-2), e la seconda, di Sergio Aguero, che segna al 97'. Un guizzo che però servirà a poco: al triplice fischio il risultato è di 2-1 per il Real Madrid che è esce dal Camp Nou con il sorriso. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche