Spareggio Ligue 1, Auxerre-Saint-Etienne 1-1: si deciderà tutto nella sfida di ritorno

SPAREGGIO LIGUE1
©IPA/Fotogramma

Nel match d'andata dello spareggio salvezza/promozione in Ligue 1, Auxerre e Saint-Etienne restano ferme sul pari. Domenica, alle 19 (in diretta su Sky) il decisivo match di ritorno in casa dei 'verdi', a rischio retrocessione dopo diciotto anni, ma è ancora tutto apertissimo

AUXERRE-SAINT-ETIENNE 1-1

15' Youssouf (S), 86' Perrin (A)

 

Auxerre (4-1-4-1): Leon; Arcus, Jubal, Pellenard, Bernard; Touré; Sinayoko (63' Perrin), Hein (85' Dugimont), Sakhi (76' Trouillet), Autret; Charbonnier. All.: Furlan.

Saint-Etienne (4-4-1-1): Bernardoni; Trauco, Nadé, Moukoudi, Sacko (54' Gourna-Douath); Bouanga, Camara, Youssouf (54' Gabriel Silva), Nordin (83' Macon); Aouchiche (65' Boudebouz); Crivelli (53' Khazri). All.: Dupraz. 

Auxerre-Saint-Etienne, 1-1 l'andata dello spareggio: si deciderà tutto domenica

leggi anche

Serie A e altri campionati: le Top 11 del CIES

Fino a qualche anno fa, si trattava di una partita per la seconda metà di classifica della Ligue 1, o anche qualcosa di più. Oggi, invece, Auxerre e Saint-Etienne si sono scontrate per l'andata dello spareggio salvezza/promozione in Ligue 1. Allo stadio Abbé-Deschamps, dove nel 2010 giocò anche il Milan di Allegri nella fase a gironi di Champions League (tanto per ribadire la caduta dell'Auxerre), il Saint-Etienne si è portato in vantaggio dopo un quarto d'ora grazie a Youssouf, che ha sfruttato una ripartenza in contropiede (e i tanti spazi concessi) per avvicinarsi all'area di rigore avversaria e aprire il piattone sinistro, trovando l'angolo lontano della porta, con grande precisione. Dopo il vantaggio, però, i 'verdi' hanno creato poco e col passare dei minuti è venuto fuori l'Auxerre, che a cinque minuti dalla fine ha trovato il pari con il subentrato Perrin. 1-1 il risultato finale: le due squadre si giocheranno tutto domenica prossima alle 19 allo Stade Geoffroy-Guichard. Ricordiamo: in caso di parità di gol tra andata e ritorno, decisivi saranno i gol segnati fuori casa. In caso di ulteriore parità, quindi, si andrà ai supplementari ed eventualmente ai calci di rigore.