Mondiali Russia 2018, gli esclusi tra i convocati del Brasile

Mondiali
brasile_cop

Sono ben cinque gli "italiani" ben noti eslcusi da Tite nelle convocazioni per Russia 2018. Spiccano su tutti Alex Sandro , Lucas Leiva e Rafinha, ma ci sono anche Juan Jesus e Felipe Anderson. In attacco non sono bastati 34 gol stagionali a Jonas, mentre anche due ex della Seleção come Oscar e Hulk guarderanno il Mondiale in tv

I CONVOCATI DEL BRASILE

LE NAZIONALI DEGLI ESCLUSI: FRANCIA - SPAGNA

MONDIALI 2018: LA GUIDA

“Questo è il Brasile più forte degli ultimi dodici anni” - parola di Dani Alves, che in Russia non ci sarà, ma spingerà la nazionale verdeoro fino alla finale seguendo e tifando da lontano. Ko in Coppa di Francia, il terzino ex Barcellona e Juve non si può certo chiamare “escluso”. Perché lui, a questo Mondiale, verosimilmente l’ultimo della sua carriera, ci sarebbe andato di corsa, e come leader della squadra. “Ho giocato per tanti anni in nazionale - disse Alves al The Players’ Tribune - ma una squadra così non l’avevo mai vista: abbiamo un giusto mix tra giovani come Gabriel Jesus e Coutinho e giocatori di esperienza”. E, in tutto questo, qualcuno è inevitabilmente rimasto fuori dalla lista. Ecco i migliori degli esclusi da Tite.

Porta e difesa

Tra i pali il ballottaggio in Russia sarà tra due super portieri: Alisson della Roma ed Ederson del City campione d’Inghilterra. Ed era da tanti anni (Julio Cesar) che non si vedeva una porta così solida nella nazionale verdeoro. Talmente tanta qualità che uno come Neto, ex Juve e titolare nella stagione che ha segnato il ritorno in Champions del Valencia, è dovuto rimanere a casa. Con lui fuori dalla lista dei 23 anche Diego Alves del Flamengo, ed ex proprio del Valencia. In difesa i nomi pesanti degli assenti sono quelli di David Luiz del Chelsea e Alex Sandro della Juve. Il primo, complice anche la rottura con Conte oltre ai guai fisici, ha giocato l’ultima partita da titolare a febbraio scorso, e appena due gare da fine ottobre in poi: praticamente impossibile sperare in una convocazione, tutt’altra cosa invece per Alex Sandro. Titolare no, ma forse riserva di Marcelo sulla sinistra, e meglio di Filipe Luis per la panchina sì; ma alla fine neanche il bianconero andrà in Russia. Tra gli esclusi ecco poi Juan Jesus della Roma, Jemerson da 42 presenze nel Monaco quest’anno, e Rafael del Lione, vecchia conoscenza Man United.

Centrocampo, fuori altri “italiani”

I tre giocatori della Serie A che saranno in Russia con la maglia della Seleção saranno il già citato Alisson, oltre a Miranda e Douglas Costa. Lo stesso numero si ripete però anche per gli esclusi eccellenti del centrocampo: Lucas Leiva e Felipe Anderson della Lazio, e Rafinha dell’Inter. Out, tutti e tre, ma pur sempre alle spalle di gente di indiscusso talento come Casemiro e Fernandinho (equilibratori tattici di Real e City), Paulinho rivelazione in positivo nel Barcellona. Coutinho e Willian, che in Russia ci saranno. Ma occhio tra gli assenti a centrocampo anche a Fabinho del Monaco e Lucas Lima del Palmeiras in mediana. Tra i più avanzati ecco l’ennesimo Lucas, Moura, che nel Tottenham non è riuscito a brillare come in passato. Oltre a Talisca del Besiktas da 14 gol e 7 assist in stagione, e Bernard dello Shakhtar. Mentre due come Oscar e Alex Texeira certamente avevano già messo in conto di una possibile esclusione dal Mondiale 2018 una volta partiti per giocare in Cina.

Attacco

Lo stesso discorso cinese vale poi anche per Hulk, uno che all’ultimo Mondiale iniziò addirittura come attaccante titolare della Seleção. Degna di nota, infine, è anche l’esclusione di Jonas, uomo da 34 gol in stagione al pari di Messi, e solo nono nella classifica generale della Scarpa d’Oro per il coefficiente di difficoltà inferiore del campionato portoghese, chiuso al secondo posto col Benfica. Poco male per Tite, il gruppo Neymar, Gabriel Jesus, Firmino, Douglas Costa e Taison sarà certamente comunque molto affidabile.

La formazione

Brasile (4-2-3-1): Neto; Rafael (Dani Alves), David Luiz, Juan Jesus (Jemerson), Alex Sandro; Lucas Leiva, Fabinho; Lucas Moura (Bernard), Rafinha (Talisca/Alex Texeira), Felipe Anderson (Oscar); Jonas (Hulk)

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche