Mondiali di Russia, le partite del 16 giugno: orari

Mondiali

Ben quattro le gare in programma nel terzo giorno di Russia 2018. Ad aprire il quadro la sfida delle 12:00 tra Francia e Australia, alle 15:00 esordio per l’Argentina contro l’Islanda. Nel pomeriggio, alle 18:00, il match tra Perù e Danimarca, mentre alle 21:00 si sfideranno Croazia e Nigeria

CLICCA QUI PER SEGUIRE LIVE CROAZIA-NIGERIA

PERÙ-DANIMARCA LIVE

MONDIALI, CALENDARIO E GIRONI

GIOCA AL SUPERMONDIALE!

Francia-Australia ore 12:00

Dopo Spagna e Portogallo, un’altra delle grandi favorite del Mondiale fa il suo esordio a Russia 2018. La Francia di Didier Deschamps inaugura il gruppo C (formato anche da Perù e Danimarca) contro l’Australia. Tante le stelle a disposizione dei Bleus, che proveranno a trionfare esattamente 20 anni dopo il successo arrivato nel Mondiale di casa. Il reparto offensivo, formato da giocatori del calibro di Griezmann – alla prima apparizione dopo aver svelato la decisione di continuare la propria avventura con l’Atletico Madrid nonostante il corteggiamento del Barcellona -, Mbappé, Giroud e Dembélé, è il punto di forza della Francia, che può contare anche su gente come Varane in difesa e Pogba a centrocampo. Dall’altra parte l’Australia, ancora una volta presente ai Mondiali con l’obiettivo di provare a stupire. Guidata da Bert van Marwijk soltanto da novembre, la Nazionale che rappresenta l’Oceania può schierare l’ex interista Sainsbury e il veterano Tim Cahill.

Francia-Australia si gioca alla Kazan Arena di Kazan, calcio d’inizio alle ore 12 italiane.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI FRANCIA-AUSTRALIA

Argentina-Islanda ore 15:00

In campo nel terzo giorno di Russia 2018 un’altra delle Nazionali più attese, l’Argentina di Jorge Sampaoli. Pass per il Mondiale conquistato soltanto in extremis dopo un girone di qualificazione parecchio complicato, l’Albiceleste vuole provare a conquistare quel trofeo che manca ormai dal lontano 1986. Per farlo, l’Argentina si aggrappa a Lionel Messi: al quarto Mondiale con la sua Nazionale, il campione del Barcellona è chiamato a fare la differenza nella manifestazione più importante. Insieme a lui, in un attacco che promette grandi numeri, anche giocatori come Higuain, Dybala, Aguero e Di Maria, mentre Icardi non è stato convocato. Presenti anche altre conoscenze del nostro calcio, come Ansaldi, Fazio, e Biglia. L’Argentina aprirà il girone D contro l’Islanda, che dopo aver fatto un’ottima figura agli ultimi Europei proverà a sorprendere anche ai Mondiali. Prima apparizione assoluta nella Coppa del Mondo per gli islandesi, che hanno già conquistato il premio di squadra simpatia. Oltre a Sigurdsson, il giocatore più rappresentativo, in rosa anche l’ex Pescara Bjarnason e il centrocampista dell’Udinese Halfredsson.

Argentina-Islanda si gioca allo Spartak Stadium di Mosca, calcio d’inizio alle 15 italiane.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI ARGENTINA-ISLANDA

Perù-Danimarca ore 18:00

Sfida che potrebbe mettere in palio punti importanti per il secondo posto nel girone C, dietro la Francia grande favorita Perù e Danimarca cercano un risultato positivo per sperare nell’accesso agli ottavi di finale. Un match interessante quello che vedrà impegnata la Nazionale sudamericana, che nel girone di qualificazione ha convinto parecchio. Per la squadra di Ricardo Gareca un recupero importante, quello dell’attaccante Paolo Guerrero, nuovamente disponibile dopo la sospensione della squalifica per doping: già in rete con una doppietta nell’ultima amichevole disputata contro l’Arabia Saudita, Guerrero potrà rappresentare un’arma in più per il Perù, che potrà contare anche sull’esperienza di Jefferson Farfan. Nella Danimarca, una delle Nazionali storicamente più solide, la star è invece Christian Eriksen: la Nazionale del nord Europa girerà intorno al centrocampista del Tottenham, che avrà il compito di prendere per mano i compagni con l’obiettivo di ottenere la qualificazione per il turno successivo. Tra gli uomini a disposizione della Danimarca anche l’attaccante dell’Atalanta Cornelius.

Perù-Danimarca si gioca alla Mordovia Arena di Saransk, calcio d’inizio alle 18 italiane.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI PERU'-DANIMARCA

Croazia-Nigeria ore 21:00

A chiudere il quadro del terzo giorno di Russia 2018 una sfida che promette spettacolo, quella tra Croazia e Nigeria, inserite in uno dei gironi più equilibrati dell’intera manifestazione, il gruppo D formato anche da Argentina e Islanda. La Croazia ha probabilmente la Nazionale più talentuosa degli ultimi anni, con un centrocampo di livello assoluto: non soltanto Modric e Rakitic, ma anche Kovacic e gli 'italiani' Brozovic e Badelj. Diversi i giocatori impegnati nel nostro campionato: oltre ai già citati Brozovic e Badelj, anche Strinic, Perisic, Kalinic e Mandzukic, oltre a vecchie conoscenze come Vrsaljko e Pjaca. La Nigeria ha invece già mandato in tilt i tifosi di tutto il mondo grazie alle divise da gioco, che hanno riscontrato un successo pazzesco sul mercato. La Nazionale africana può contare su gente abituata a grandi palcoscenici come John Obi Mikel e Victor Moses e proverà a fare di tutto per riuscire a strappare una qualificazione che avrebbe quasi del miracoloso. Presenti anche gli 'italiani' Obi e Simy.

Croazia-Nigeria si gioca al Kaliningrad Stadium di Kaliningrad, calcio d’inizio alle 21 italiane.

LE PROBABILI FORMAZIONI DI CROAZIA-NIGERIA

 

I più letti