Italia-Ucraina Under 20 0-1: gol e highlights. Azzurrini sconfitti in semifinale

S'infrange in semifinale il sogno Mondiale dell'Italia Under 20, battuta 1-0 a Gdynia dall'Ucraina. Match equilibrato deciso nella ripresa da Buletsa, rete che nega agli Azzurrini una storica finale nel torneo. Nel recupero gol annullato dal Var a Scamacca. I ragazzi di Nicolato sfideranno la perdente di Ecuador-Corea del Sud, venerdì alle 20.30, per bissare il 3° posto dell'ultima edizione

IL VIDEO DEL GOL ANNULLATO A SCAMACCA AL 92' - LE LACRIME DI PINAMONTI

LE NEWS DI SKY SPORT SU WHATSAPP

ITALIA-BOSNIA LIVE

ITALIA-UCRAINA U20 0-1

65' Buletsa

ITALIA (3-5-2): Plizzari: Gabbia, Del Prato, Ranieri; Bellanova, Frattesi (46' Alberico), Esposito (73' Capone), Pellegrini, Tripaldelli (84' Olivieri); Scamacca, Pinamonti. Ct Nicolato

UCRAINA (5-4-1): Lunin; Konoplia, Popov, Beskorovainyi, Bondar, Korniienko; Kashchuk, Dryshliuk, Chekh (69' Khakhlov), Buletsa (83' Safronov); Sikan (64' Supriaha). Ct Petrakov

Ammoniti: Sikan (U), Ranieri (I)

Espulso: Popov (U) al 79'

1 nuovo post

VIDEO. Italia-Ucraina 0-1: gol highlights Mondiali Under 20 | Video Sky - Sky Sport HD

video.sky.itVedi il video 'Italia-Ucraina 0-1: gol e highlights mondiali Under 20' - Sky Sport HD
- di luca.cassia
Lacrime per gli Azzurrini, protagonisti di un grande Mondiale in Polonia
 
- di luca.cassia
Gli Azzurrini sfideranno infatti la perdente di Ecuador-Corea del Sud, venerdì alle 20.30 a Gdynia, per bissare il 3° posto raggiunto nell'ultima edizione dei Mondiali Under 20
- di luca.cassia
Si interrompe in semifinale il sogno Mondiale dell'Italia Under 20, battuta 1-0 dall'Ucraina a Gdynia. Lacrime per gli Azzurrini puniti nella ripresa dalla rete di Buletsa e traditi dal Var in pieno recupero (pareggio annullato a Scamacca). Un cammino esaltante quello della squadra di Nicolato, marcia che ora pretende il 3° posto al traguardo
- di luca.cassia
FISCHIO FINALE! L'ITALIA SI FERMA IN SEMIFINALE!
- di luca.cassia
95' - C'è anche Plizzari in area sull'ultimo corner
- di luca.cassia
Rete pazzesca del centravanti azzurro, gol annullato dal Var: controllo col braccio largo di Scamacca su Bondar, poi la splendida girata per il gol dell'1-1 purtroppo non convalidato
- di luca.cassia
92' - GOL ANNULLATO A SCAMACCA!
- di luca.cassia
90' - Tre minuti di recupero
- di luca.cassia
90' - Capone spreca il gol dell'1-1! Illuminante assist di Pellegrini, va col mancino al volo l'attaccante azzurro che spara alto!
- di luca.cassia
89' - Ultime speranze per l'Italia in attesa dei minuti di recupero
- di luca.cassia
Il gol di Buletsa che sta decidendo la semifinale
 
- di luca.cassia
84' - Italia a trazione anteriore: fuori Tripaldelli e dentro una punta come Olivieri
- di luca.cassia
83' - Traversa dell'Ucraina! Mancino di Kashchuk che si stampa all'incrocio dei pali!
- di luca.cassia
83' - Ultimo cambio nell'Ucraina: dentro il difensore Safronov al posto di Buletsa che sta decidendo il match
- di luca.cassia
79' - Espulso Popov! Secondo giallo per il difensore ucraino reo di aver allargato troppo il gomito ai danni di Pinamonti
- di luca.cassia
76' - Altro splendido pallone in profondità di Alberico all'indirizzo di Scamacca: tempestiva l'uscita di Lunin
- di luca.cassia
75' - Ammonito Ranieri che abbatte Supriaha
- di luca.cassia
73' - Pinamonti di testa sul piazzato di Esposito, pallone alto. Intanto cambio nell'Italia: fuori Esposito e dentro Capone, sostituzione offensiva nel modulo che diventa 4-3-1-2
- di luca.cassia
72' - Supriaha si divora il 2-0! Imperdonabile errore del centravanti ucraino che, solo davanti a Plizzari, incrocia troppo il destro sparando a lato!
- di luca.cassia

Si ferma sul più bello la marcia dell’Italia Under 20, gruppo che inciampa a pochi passi da una finale mai raggiunta. Va all’Ucraina la semifinale del Mondiale in Polonia, avversaria che la spunta 1-0 a Gdynia e nega agli Azzurrini un traguardo inedito nella storia. Un cammino da applausi quello dei ragazzi di Nicolato, frenati dal gol-finale di Buletsa in una partita estremamente complicata: poche chance nel primo tempo, ripresa più viva con l'occasione non sfruttata da Pinamonti fino all’errore di Capone con gli avversari ridotti in inferiorità numerica (rosso a Popov). E ai titoli di coda lo splendido pareggio di Scamacca viene annullato dal Var, beffa che costringerà la Nazionale a inseguire il 3° posto centrato nell’ultima edizione: appuntamento venerdì alle 20.30 a Gdynia per chiudere a testa altissima un torneo senz’altro positivo.

Buletsa esalta l'Ucraina, Italia ko in semifinale

Entrambi imbattuti nel corso del torneo, Nicolato e Petrakov si giocano una finale del Mondiale Under 20 mai vissuta da entrambe le Nazionali. Italia dall’immancabile undici che ha sorpreso in Polonia, 3-5-2 di partenza con la coppia offensiva Scamacca-Pinamonti. E proprio il capitano e bomber del gruppo, autore di 4 gol, affronta Sikan che vanta lo stesso bottino nella formazione ucraina: c’è Lunin tra i pali (seduto in panchina a 800 km di distanza nella serata di lunedì con la Nazionale di Shevchenko) e il difensore goleador Popov, temibile dalle situazioni inattive. Come annunciato alla vigilia, la sfida si conferma estremamente equilibrata a causa della posta in palio: ucraini insidiosi in avvio con Dryshliuk e Sikan (ammonito dopo 14 secondi), occasioni che non preoccupano Plizzari. Confronto tattico e nervoso con qualche scintilla in campo sebbene avaro di opportunità: Ucraina che prova a pungere da calcio piazzato con Buletsa (attento Plizzari) e Korniienko (mancino alto), Italia che sfrutta la corsia mancina e gli inserimenti dei centrocampisti senza tuttavia impegnare Lunin all’intervallo. La novità alla ripresa del gioco è Alberico che prende il posto dell’infortunato Frattesi, accorgimento in campo e atteggiamento diverso degli Azzurrini più propositivi: buono l’impatto del neoentrato che serve il pallone dell’1-0 a Pinamonti, botta centrale neutralizzata da Lunin. Non perdona invece al 65’ Buletsa, dimenticato nel cuore dell’area sull’invito dalla destra di Konoplia. Italia che accusa il colpo (mai in svantaggio nel corso del torneo) e graziata da Supriaha che si divora il 2-0. Avversari in dieci al 79’ per l’espulsione di Popov (somma di ammonizioni) ma vicini al raddoppio con la clamorosa traversa di Kashchuk. L’assalto finale produce il gol sprecato da Capone e, soprattutto, il meraviglioso pareggio di Scamacca annullato dal Var a causa di un braccio troppo largo su Bondar. Festeggia l’Ucraina, ma non è ancora finita per la squadra di Nicolato.

I più letti