Qualificazioni Mondiali, Perù-Argentina 0-2: Lautaro in gol contro Lapadula

Sudamerica

Undicesima rete in ventuno partite con la maglia dell'Argentina per l'attaccante dell'Inter, che segna il gol del 2-0 dopo il vantaggio di Nicolas Gonzalez al 17' del primo tempo. "Dovevo riscattarmi dopo la prova contro il Paraguay". Serata da dimenticare per il Perù nella prima di Lapadula da titolare

ALTRI "ITALIANI" IN GOL: VIDAL FESTEGGIA CON IL CILE

Vittoria agevole e secondo posto. L'Argentina torna dal Perù con tre punti in tasca, che portano a 10 le lunghezze in classifica, e il gol ritrovato di Lautaro Martinez, all'undicesimo centro in 21 presenze con l'Albiceleste. L'attaccante dell'Inter ha segnato il definitivo 2-0 al 28' del primo tempo su invito di Paredes, chiudendo con largo anticipo la partita dopo il vantaggio segnato al 17' con un diagonale di sinistro sul secondo palo da Nicolas Gonzalez. "Oggi eravamo più tranquilli quando tenevamo palla - il commento dell'attaccante dell'Inter ai canali ufficiali della Federcalcio argentina - Paredes ha visto il movimento che ho fatto e mi ha fatto un buon passaggio per poter finalizzare. Con il Paraguay non ho fatto una buona partita. Dovevo riscattarmi, più che altro a livello personale perché devo lavorare sempre per la squadra". La squadra di Lionel Scaloni cancella così l'1-1 tra le polemiche della scorsa settimana contro il Paraguay e chiude con serenità il primo ciclo di quattro gare di qualificazione ai Mondiali 2022. Nella notte di Lima in evidenza anche Lo Celso, Paredes e il solito Messi, al quale è mancato solo il gol.

Lapadula non graffia alla prima da titolare

leggi anche

Arthur trascina il Brasile, Uruguay steso 2-0

Qatar 2022 si allontana invece per il Perù, schierato da Gareca con Gianluca Lapadula al centro dell'attacco. Alla prima da titolare dopo lo spezzone di gara giocato in Cile, l'attaccante del Benevento non ha graffiato, poco supportato dai compagni. Un solo punto raccolto sin qui per la Blanquirroja. Tra gli altri protagonisti della Serie A in campo, prova concentrata al centro della difesa Martinez Quarta, mentre convince a centrocampo anche Rodrigo De Paul. Poco spazio per il Papu Gomez, in campo solo nel finale al posto di Lautaro. Per l'Argentina preziosa iniezione di fiducia con vista su marzo 2021, quando si tornerà in campo per le Eliminatorias: in calendario ci saranno i due big match contro Uruguay e Brasile.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche