Ibrahimovic, nonostante l'infortunio la Svezia lo convoca per le gare con Kosovo e Grecia

qual. mondiali
©IPA/Fotogramma

L'attaccante del Milan, fuori da due settimane per infortunio, convocato per le partite di qualificazioni mondiali contro Kosovo e Grecia. Il Ct Andersson: "La sua presenza può essere utile alla squadra, le sue condizioni migliorano di giorno in giorno" 

IBRA-MILAN, RIENTRO PREVISTO DOPO LA SOSTA

In attesa della seconda presenza nella Serie A 2021/22, dove sin qui ha giocato 30 minuti segnando un gol nel 2-0 del suo Milan sulla Lazio del 12 settembre, Zlatan Ibrahimovic torna a disposizione della sua nazionale. L'attaccante è stato infatti inserito nell'elenco dei convocati della Svezia che sfiderà Kosovo e Grecia nelle partite di qualificazione per i Mondiali in programma sabato 9 e martedì 12 ottobre. Per Ibra sarà il ritorno in nazionale dopo la convocazione dello scorso marzo, arrivata a quasi cinque anni dall'ultima volta in campo con la maglia della Svezia, e il forfait per l'infortunio per gli Europei. 

Il Ct: "Zlatan migliora, può essere utile alla squadra"

leggi anche

Ibra, ultimo saluto a Freddie Fu: "Gli devo tutto"

A spiegare la convocazione di Ibra è stato il Ct svedese Janne Andersson:  "La sua presenza può essere utile alla squadra, le sue condizioni migliorano di giorno in giorno", le parole di Andersson. Che confida di poter schierare Ibrahimovic in almeno una delle due partite, alla ricerca di un gol in nazionale che gli manca dalla doppietta alla Danimarca del 17 novembre 2015 a Copenaghen. Tra i 24 convocati di Andersson ci sono anche altri tre giocatori oggi impegnati in Serie A:  si tratta di Albin Ekdal (Sampdoria), Dejan Kulusevski (Juventus) e Mattias Svanberg (Bologna).

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche