Qualificazioni Mondiali Sudamerica: Argentina, 0-0 in Paraguay. Venezuela-Brasile 1-3

Mondiali
argentina paraguay

Lautaro Martinez out per affaticamento, l'Argentina non concretizza e fa 0-0 contro il Paraguay. Il Brasile soffre ma la ribalta in Venezuela e vola al primo posto in classifica. Crolla il Cile: ko 2-0 in Perù e Mondiale a rischio. Zero gol tra Uruguay e Colombia

Senza Lautaro Martinez, l'Argentina non riesce ad andare oltre lo 0-0 contro il Paraguay nella decima giornata delle qualificazioni ai prossimi Mondiali. Un affaticamento muscolare ferma il 'Toro' e tiene in apprensione anche l'Inter in vista della ripresa del campionato e, soprattutto, priva l'albiceleste di lucidità e concretezza in zona offensiva. L'Argentina non riesce così a sbloccare il risultato, nonostante un Messi in giornata e capace di costruire tante buone opportunità per i suoi compagni di squadra. Soprattutto Di Maria e Correa sprecano tanto, con l'interista apparso poco a suo agio nel ruolo di prima punta dove è stato schierato per sostituire proprio il suo compagno di squadra Lautaro Matrtinez. Nel secondo tempo il Paraguay assapora anche la possibilità di fare il colpaccio, ma il portiere argentino Martinez è bravo quando chiamato in causa da Almiron e Sarabia. L'occasione migliore per l'albiceleste, invece, ce l'ha il 'Papu' Gomez, con un tiro a giro di destro che viene respinto da Silva con un grande intervento. Finisce 0-0, con l'Argentina che resta comunque saldamente al secondo posto e con un margine di 5 punti sul quinto posto che porterebbe allo spareggio e di 7 sul sesto posto che vale l'eliminazione.

Il Brasile soffre e ribalta: 1-3 in Venezuela

leggi anche

Qualificazioni Mondiali Europa, il programma della 7^ e 8^ giornata

Vola invece il Brasile, che vince un'altra partita ed è saldamente al primo posto in classifica. I verdeoro però soffrono contro il Venezuela e vanno sotto all'11', quando Ramirez trasforma con un bel colpo di testa un cross dalla destra, battendo Alisson. Da quel momento il Brasile domina, costruisce occasioni su occasioni, colpisce anche una clamorosa traversa e nella ripresa deve anche difendersi dai pericolosi tentativi di contropiede della squadra di casa. Il vantaggio del Venezuela, però, resiste fino al 70', quando Marquinhos riporta il risultato in parità con un imperioso colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d'angolo dalla sinistra. Il gol del difensore del PSG sblocca il Brasile, che da quel momento si porta in avanti alla ricerca del vantaggio dilagando nel finale. All'85' Gabigol si procura e trasforma un calcio di rigore, al 95' invece è Antony a chiuderla depositando in rete un assist di Raphinha.   

Crolla il Cile, pari Uruguay-Colombia

Il risultato forse più importante dal punto di vista della classifica arriva dal Perù, dove il Cile cade nuovamente subendo la quarta sconfitta nelle cinque gare. La Nazionale di Gareca s'impone con un secco 2-0, passando in vantaggio nel primo tempo con Cueva e raddoppiando nella ripresa con Pena. Il Cile crolla quindi all'ottavo posto in classifica con appena 8 punti, a -7 dal quinto posto che dà la possibilità di effettuare gli spareggi per la qualificazione ai prossimi Mondiali che, a questo punto, è seriamente a rischio. Nandez, Godin, Vina, Vecino, Bentancur e Pereiro da una parte, Ospina, Cuadrado e Duvàn Zapata dall'altra: tanta Serie A in campo, ma zero gol tra Uruguay e Colombia. Un punto a testa per queste due nazionali che, al momento, occupano rispettivamente il quarto e quinto posto in classifica. L'ultimo risultato è il 3-0 dell'Ecuador sulla Bolovia: succede tutto nel primo tempo, nei cinque minuti tra il 14' e 19' con la rete di Estrada e la doppietta di Valencia.

 

CLASSIFICA

Brasile 27

Argentina 19

Ecuador 16

Uruguay 16

Colombia 14*

Paraguay 12

Perù 11

Cile 7

Bolivia 6

Venezuela 4

*la quinta è qualificata agli spareggi

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche