Italia-Olanda, De Boer: "Ad Amsterdam dominio azzurro, ora tocca a noi"

Nations League
©Getty

Il ct degli Oranje alla vigilia del big match di Nations League: "All'andata non c'ero, ma l'Olanda era sempre due passi indietro rispetto agli avversari. Siamo cresciuti e vogliamo imporre il nostro gioco". De Vrij: "Concentrato sull'Italia, ma le notizie sui casi positivi all'Inter non sono buone"

ITALIA-OLANDA LIVE

NATIONS LEAGUE, LA 4^ GIORNATA LIVE

Lo scorso 7 settembre l'Italia ha giocato una delle migliori partite della gestione Mancini: 0-1 all'Olanda, alla Johan Cruijff Arena di Amsterdam. Frank De Boer non era ancora il commissario tecnico della nazionale Oranje: "Ma ho studiato bene quella sfida", le sue dichiarazioni in conferenza stampa, alla vigilia del rematch del Gewiss Stadium nella quarta giornata della fase a gironi di Nations League. "L'Olanda all'andata non reagì mai, era sempre uno o due passi in ritardo. L'Italia la surclassò per 70 minuti, vincendo meritatamente. Dobbiamo giocare in modo diverso". Soluzioni? "Pensare a giocare il nostro calcio, quando la palla ce l'avremo noi", spiega De Boer. "Sarà fondamentale vincere i duelli a centrocampo e non inseguire sempre il gioco degli azzurri come invece è successo all'andata". Ora siamo al giro di boa: Italia 5, Olanda e Polonia 4, Bosnia 2. "Tutto è ancora possibile in questo gruppo", continua il ct olandese. "La nostra prossima sfida sarà dura, ma noi siamo pronti. Apprezzo molto l'atteggiamento offensivo di Mancini e i suoi ragazzi, con tanti elementi di talento in avanti. Più Jorginho e Verratti: il tipo di giocatori che mi piace in mezzo al campo, con grande tecnica e grande cuore".

De Vrij: "Il derby? Prima l'Italia"

leggi anche

Nations League, il calendario della 4^ giornata

In sala stampa era presente anche Stefan De Vrij: "Non sarà la stessa partita di Amsterdam", promette il difensore dell'Inter. "Negli azzurri ormai si vede la mano dell'allenatore, il nostro gruppo di base è quello ma abbiamo iniziato da poco un nuovo ciclo. Siamo pronti e concentrati". Poi sabato c'è il derby: "Ma per ora non ci penso", assicura De Vrij. "Penso solo alla partita di Bergamo. Poi quando tornerò all'Inter lavorerò sul campionato. I casi di coronavirus fra i nerazzurri? Non sono preoccupato, ma cerchiamo di seguire il protocollo per evitare nuovi contagi. Sicuramente questi casi in squadra non sono notizie positive".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche