Evani dopo Italia-Estonia: "Ci sono grandi qualità umane in questa squadra"

Nazionale

Il commissario tecnico ad interim è soddisfatto dopo la vittoria per 4-0 sull'Estonia: "Dal punto di vista tecnico potevamo fare anche qualcosa in più, ma non si può sempre pretendere troppo. Qualcosa si è visto e questo gruppo ha qualità umane straordinarie. Mancini? Abbiamo bisogno di lui, lo aspettiamo"

ITALIA-ESTONIA 4-0, LA CRONACA

LE PAROLE DI GRIFO DOPO LA DOPPIETTA

Buona la prima per Alberico Evani alla guida della Nazionale. 4-0 in amichevole sull'Estonia e grande soddisfazione anche per l'allenatore ad interim, in sostituzione di Roberto Mancini, a casa dopo la positività al Covid-19. Evani è soddisfatto, soprattutto per l'ennesima dimostrazione di attaccamento alla maglia da parte di questo gruppo: "Ci aspettavamo una partita così da questi ragazzi, avevamo poco da vincere e tutto da perdere. Abbiamo provato a giocare contro una squadra non semplice da affrontare, qualcosa si è visto ma soprattutto è emersa una qualità umana straordinaria in questo gruppo. Soddisfatti? Potevamo fare anche meglio, abbiamo delle qualità che ci permettono di fare anche qualcosa in più. Però non si può sempre pretendere troppo".

"Abbiamo bisogno di Mancini, lo aspettiamo"

approfondimento

Grifo&Co: i gol in azzurro di chi gioca all'estero

Adesso però tutto il gruppo Italia attende il ritorno di Roberto Mancini. Il commissario tecnico, in caso di tampone negativo, potrebbe unirsi al ritiro azzurro nei prossimi giorni ed essere regolarmente in panchina per la sfida di Nations League contro la Polonia (domenica al Mapei Stadium, ore 20.45). Almeno è questo è l'augurio che si fa Evani: "Abbiamo bisogno del carisma e della personalità del mister, lo aspettiamo tutti. In panchina questa sera Vialli era in collegamento con Mancini, l'esperimento è andato bene". Infine, una nota di soddisfazione personale per la prima da allenatore della Nazionale, dopo un lungo percorso nelle selezioni giovanili: "E' un bel segnale per il calcio italiano. Alcuni di questi giocatori li ho avuti nelle nazionali giovanili e per me è una soddisfazione doppia".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche