Ibrahimovic: "Mourinho ha avuto un solo problema con me: quando farmi riposare"

Premier League
ibra_mourinho_getty

L'attaccante svedese, oggi ai LA Galaxy, ha parlato del suo passato al Manchester United e del rapporto con lo Special One: "Mi piace, ha sempre vinto dovunque è andato. L'unico problema che ha avuto con me era quando farmi riposare. Spero conquistino la FA Cup"

DE BRUYNE PUNGE MOU: "CI HO PARLATO SOLO QUANDO VOLEVO ANDARE VIA DAL CHELSEA"

MOU TORNA IN FORMA: INTEGRATORI IN VISTA DEL DERBY

Zlatan Ibrahimovic ha iniziato da pochi giorni la sua nuova avventura in MLS. Lo ha fatto nel migliore dei modi, segnando una doppietta al debutto con i Los Angeles Galaxy, tra cui un gol al volo dalla lunga distanza e firmando la vittoria in rimonta dei suoi per 4-3 nel derby contro i Los Angeles FC. Un bel modo per ripartire dopo aver chiuso in modo negativo la precedente esperienza al Manchester United. Negativo non per le prestazioni offerte sul campo, ma a causa dell'infortunio al ginocchio che ha pregiudicato la parte conclusiva della scorsa stagione (con lo United vincitore dell'Europa League, primo trofeo europeo per lo svedese, oltre all'EFL Cup, decisa proprio da una sua doppietta) e la prima parte di quella attuale. L'attaccante ha perso posto nelle gerarchie dei Red Devils, finendo dietro a Lukaku anche per via dell'età avanzata, ed è uscito dai radar fino a prendere la decisione di chiudere la carriera oltre oceano.

Qualcuno però aveva sussurato che dietro la scelta di Ibra ci fosse stato uno screzio con José Mourinho. Ipotesi che ha voluto smentire lo stesso centravanti, spiegando il rapporto che lo lega con l'allenatore portoghese: "Mi piace Mourinho, lui è lo Special One - ha detto ai microfoni di ESPN -. Gli piace vincere. Ovunque è andato ci è sempre riuscito. Personalmente mi ha fatto sentire sempre a mio agio, mi ha dato molte responsabilità. Mi disse che l'unico problema che aveva con me era quando doveva farmi riposare. L'anno scorso abbiamo fatto una grande stagione, conquistando tre trofei con un allenatore nuovo e un paio di nuovi giocatori. Spero che continueranno a raccogliere successi perché lo United è un top club e per confemarsi a tali livelli non deve smettere di vincere. Se non lo fai non sarai mai al vertice del calcio. Quest'anno i ragazzi si stanno confermando, facendo molto bene. Hanno ancora un trofeo in palio, la FA Cup, quindi speriamo che la vincano".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche