Burnley-Manchester United 2-0, doppio Lukaku. Watford-Tottenham 2-1, che rimonta: gol e highlights

burnley-united_3

Il Manchester United allontana la crisi con un bel successo a Burnley, deciso dalla doppietta di Lukaku. Pogba sbaglia un rigore, Rashford espulso. Il Watford ribalta con Deeney e Cathcart il Tottenham, passato in vantaggio con l'autorete di Doucouré, e vola in testa alla classifica

PREMIER LEAGUE: RISULTATI E CLASSIFICA

BURNLEY-MANCHESTER UNITED 0-2

27', 44' Lukaku

3 punti d’oro per il Manchester United e soprattutto per José Mourinho che torna a respirare e a scacciare i fantasmi dell’esonero grazie al successo per 2-0 in casa del Burnley. I Red Devils partono benissimo, andando subito a un passo dal vantaggio con il tiro di Lingard che non trova di poco lo specchio della porta. La squadra di casa ha difficoltà ad uscire dalla propria metà campo e Hart si disimpegna nelle prime parate della giornata, neutralizzando il tentativo di Shaw e ancora del trequartista inglese. Al 27’ però deve arrendersi al vantaggio United: Sanchez pesca con un cross al bacio Lukaku in mezzo all’area e il centravanti di testa, infilandosi tra i due difensori, trova l’1-0. Il gol dà ancora più sicurezza ai ragazzi di Mourinho, vicini al raddoppio dopo un uno-due rapido tra il belga e Sanchez, con Hart bravissimo a respingere il mancino dell’ex Everton. La formazione di Dyche non riesce a rendersi pericolosa dalle parti di de Gea e a un minuto dal duplice fischio dell’arbitro incassa anche il raddoppio. La firma è del solito Lukaku che approfitta di un doppio rimpallo in area e non perdona chiudendo al meglio una bellissima azione corale. Nel secondo tempo il Burnley sembra avere un altro piglio, ma le uniche opportunità che produce sono il colpo di testa di Vokes e il tentativo di Vydra, entrambi respinti da de Gea. Lo United invece va vicino al tris con Sanchez, ma soprattutto con Pogba che fallisce il calcio di rigore guadagnato dal neo entrato Rashford, facendosi ipnotizzare dall’ex portiere granata. La partita dell’esterno di Mou dura quanto il suo numero di maglia, 10 minuti, perché la sua reazione – un lieve accenno di testata – sullo sgambetto di Bardsley gli vale il rosso anticipato. Nel finale Lukaku ha la possibilità di firmare la personale tripletta ma, dopo aver saltato anche Hart, viene recuperato in extremis da Cork. Finisce 2-0.

1 nuovo post
94' - Finisce anche la partita del Turf Moor. Lo United batte il Burnley 2-0, panchina di Mourinho al momento salva
- di Redazione SkySport24
95' - Rose spara altissimo con il destro e spegne le speranze del Tottenham. Il Watford vince 2-1 e vola in testa alla classifica con il Chelsea e il Liverpool a punteggio pieno
- di Redazione SkySport24
92' - Vydra prova l'ultimo sussulto per i suoi, ma de Gea salva tutto
- di Redazione SkySport24
90' - Cinque di recupero a Vicarage Road
- di Redazione SkySport24
87' - Lo United, nonostante l'inferiorità numerica, sembra essere in pieno controllo del match
- di Redazione SkySport24
87' - Kane vicinissimo al pari con uno stacco di testa che sorvola la traversa di centimetri
- di Redazione SkySport24
86' - Altri cambi per Watford e Tottenham: dentro Chalobah da una parte e Winks dall'altra
- di Redazione SkySport24
83' - Eriksen ci prova dalla distanza ma non preoccupa Foster
- di Redazione SkySport24
80' - Pochettino si gioca la carta Llorente per gli ultimi 10 minuti
- di Redazione SkySport24
78' - Lukaku a un passo dalla tripletta, salta anche il portiere ma viene recuperato all'ultimo da Cork
- di Redazione SkySport24

Watford al momento in testa a punteggio pieno

- di Redazione SkySport24

Cathcart ribalta completamente il punteggio con un altro colpo di testa

- di Redazione SkySport24
76' - GOL WATFORD!
- di Redazione SkySport24

L'inglese ha reagito con un accenno di testata allo sgambetto di Bardsley ed è stato mandato subito sotto la doccia dall'arbitro

- di Redazione SkySport24
71' - ESPULSO RASHFORD!
- di Redazione SkySport24
69' - POGBA SBAGLIA IL RIGORE! Hart ipnotizza il francese e lascia il punteggio sul 2-0
- di Redazione SkySport24

Fallo di Lennon su Rashford

- di Redazione SkySport24
68' - RIGORE MANCHESTER UNITED
- di Redazione SkySport24

Cross di Holebas da calcio piazzato e colpo di testa in girata perfetto di Deeney che ristabilisce l'equilibrio

- di Redazione SkySport24
69' - GOL WATFORD!
- di Redazione SkySport24

TABELLINO

Burnley (4-4-1-1): Hart; Bardsley, Tarkowski, Mee, Taylor; Lennon, Cork, Hendrick (57' Vokes), Westwood, McNeil (82' Barnes); Wood (84' Vydra).

Manchester United (4-3-3): De Gea; Valencia, Lindelof, Smalling, Shaw; Fellaini, Matic, Pogba (92' Bailly); Lingard (76' Herrera), Lukaku, Sanchez (61' Rashford).

Espulsioni: 71' Rashford

WATFORD-TOTTENHAM 2-1

53' aut. Doucouré (T), 69' Deeney (W), 76' Cathcart (W)

Grandi emozioni a Vicarage Road, dove la squadra di Gracia vince la sua quarta partita consecutiva e vola a quota 12 punti in classifica. Il Watford parte con grande aggressività, mentre gli ospiti danno sempre la sensazione di poter far male con un po’ di spazio a disposizione. E il pericolo numero uno arriva dopo circa 10 minuti quando Alderweireld legge l’inserimento di Alli e lo serve con una lunga verticalizzazione. Il centrocampista prova a beffare Foster con un lob di testa, ma la sfera finisce fuori di un niente. Gli Hornets soffrono in particolare la velocità di Lucas che cerca di infilarsi tra i difensori e pungere centralmente, ma trova un ottimo Kabasele a fermarlo all’ultimo istante. La risposta dei padroni di casa è affidata invece al colpo di testa di Deeney da buonissima posizione che termina alto. Le due squadre si prendono le misure a vicenda e, nonostante il ritmo alto, non si vedono grandi occasioni da gol per la parte restante della prima frazione di gioco. Accade l’opposto nella ripresa, con il Tottenham che sblocca subito grazie all’autorete sfortunata di Doucouré che, al termine di un’azione confusa, manda nella propria porta un cross apparentemente innocuo di Lucas Moura. Il gol però, paradossalmente, dà più forza al Watford che non agli Spurs. Kane fallisce il passaggio su un ghiotto contropiede e due minuti dopo è la squadra di casa a colpire un doppio legno con la deviazione aerea di Alderweireld nel tentativo di allontanare il cross di Deeney. Il pareggio però è solo rimandato di pochi attimi e a realizzarlo è proprio l’attaccante, bravissimo a girare di testa sul palo lontano. Passano 7 giri di orologio e il Watford completa la sua rimonta, ancora con un colpo di testa. Questa volta il merito spetta a Cathcart, più lesto di tutti a staccare in mezzo a tre difensori di Pochettino. Kane cerca di sistemare le cose con lo stesso tipo di soluzione, ma il suo tentativo sorvola la traversa di centimetri. L’ultima speranza si concretizza sul destro di Rose che finisce alle stelle. Le stesse stelle, più brillanti che mai, che ora vedono i tifosi del Watford, capolisti insieme a Chelsea e Liverpool.

TABELLINO

Watford (4-4-2): Foster; Janmaat, Cathcart, Kabasele, Holebas; Hughes (86' Chalobah), Doucourè, Capoue, Pereyra (90' Mariappa); Gray (70' Success), Deeney.

Tottenham (4-2-3-1): Vorm; Trippier, Alderweireld (80' Llorente), Vertonghen, Sanchez; Davies (89' Rose), Dembelé (86' Winks); Eriksen, Dele, Lucas; Kane.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche