Chelsea, Sarri carica Higuain: "Ha esperienza ma deve adattarsi velocemente"

Premier League

L'allenatore del Chelsea ha parlato alla vigilia del match contro il Bournemouth: "Higuain si adatterà alla Premier ma deve farlo in meno di un mese. Il rigore lasciato a Willian? Significa che ha grande disponibilità". Sulla questione Hudson Odoi: "Resterà, è fuori dal mercato"

HIGUAIN, LO SFOGO SU INSTAGRAM

MERCATO LIVE: TUTTE LE TRATTATIVE

Dopo il turno di FA Cup riprende la Premier League con un turno infrasettimanale. Il Chelsea è impegnato a Bournemouth in una trasferta non di certo semplicissima ma la formazione di Maurizio Sarri potrà contare su un Gonzalo Higuain in più, regalo di mercato: "Non è facile adattarsi a questo campionato - ha detto l'allenatore dei Blues - La Premier League è difficile, alla fine della partita di domenica Gonzalo mi ha detto: 'c'è molta aggressività'". Ed ancora: "Non è facile ma lui ha grande esperienza, è un gran giocatore, e si adatterà in poche partite, deve farlo in meno di un mese, altrimenti è tardi. Il rigore lasciato a Willian? Sono rimasto sorpreso perché lui vuole segnare in ogni partita, ma ho aprezzato che abbia lasciato calciare Willian, è un bell'inizio, significa che è molto disponibile con i suo compagni e io lo apprezzo".

Sul fronte mercato Sarri deve fronteggiare, al tempo stesso, la situazione relativa a Hudson Odoi, il giovane talento (in scadenza 2020) richiesto ufficialmente dal Bayern Monaco: "Sta facendo molto bene e io sono contento del suo rendimento - ha spiegato Sarri - Il club mi ha detto che è fuori dal mercato adesso e molto probabilmente anche a luglio. Penso che sarà il futuro del nostro club e del calcio inglese". Ed ancora sull'insistente richiesta del Bayern: "E' una situazione che non mi piace, ma so bene che qui in Inghilterra i club hanno di questi problemi. Non è facile reperire giovani bravi e lui è uno dei migliori diciottenni in Europa, quindi non è semplice". Poi ha aggiunto: "Se avessi il potere di fargli firmare un nuovo contratto lo farei, ma non posso fare niente - ha spiegato ancora l'allenatore italiano - Ma non posso promettergi che giocherà ogni partita perché questo dipende dalla situazione che affrontiamo di volta in volta".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche