Watford, Heurelho Gomes saluta il calcio: "Dio mi ha chiamato, diventerò pastore"

Premier League

Ricordate il brasiliano ex di Psv e Tottenham? Ha ricevuto una chiamata dall'alto e potrebbe svestire i guantoni per diventare pastore: "In me c'è stato un grande cambiamento negli ultimi anni"

PREMIER, IL CALENDARIO DELLA 31^ GIORNATA

Nel 2005 per poco non eliminò il Milan col suo Psv dalla semifinale di Champions. Oggi Heurelho Gomes - ex anche del Tottenham, della nazionale brasiliana, e ora nel Watford - sta meditando di lasciare il mondo del calcio per una vocazione più alta. "Al 99% questa sarà la mia decisione" - ha detto il 38enne portiere, che da quest'anno ha perso il posto da titolare negli Hornets a favore di Ben Foster. "Sono pronto. Ho ricevuto una chiamata da Dio per diventare pastore - ha rivelato Gomes in un'intervista al Sun -. Forse lo diventerò. In me c'è stato un grande cambiamento negli ultimi anni. La fede ha continuato a crescere e voglio sfruttare l'opportunità per trasmettere tutto questo alle persone che, come me, ne hanno bisogno".

In carriera per lui la bellezza di 472 partite giocate, e un palmares da nove trofei tra cui due Confederations Cup con la nazionale verdeoro e cinque campionati: quattro in Olanda e uno in Brasile. "Dio ha cominciato a parlarmi - prosegue al Sun - ‘Voglio che tu mi serva in questo modo’, mi ha detto. Ora potrei davvero diventare pastore". Anche se sul ritiro la decisione definitiva non è ancora ufficiale: "Potrebbe arrivare al termine della stagione, ne parlo da tanto ma voglio discuterne anche con la mia famiglia". L'alternativa? "Ho ancora qualche piano che coinvolge il mondo del calcio" - ha concluso Gomes.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche