Premier League: l'Arsenal c'è, Aubameyang avvisa il Napoli. Watford battuto 1-0

Premier League

A tre giorni dal ritorno dei quarti di finale di Europa League contro il Napoli, l'Arsenal cura il suo mal di trasferta vincendo contro il Watford: decide Aubameyang, Gunners in superiorità numerica per quasi tutta la partita: agganciato il Chelsea al quarto posto

PREMIER LEAGUE: RISULTATI - CLASSIFICA

INSULTI RAZZISTI A KOULIBALY: ARSENAL INDAGA TIFOSO

A pochi giorni dalla trasferta del San Paolo, dove dovrà difendere il 2-0 conquistato all'Emirates contro il Napoli, l'Arsenal si regala in Premier League una vittoria che vale l'aggancio al quarto posto e una sorta di antidoto contro il mal di trasferta che soprattutto nel 2019 aveva caratterizzato la squadra di Emery: quella contro il Watford, infatti, è soltanto la seconda vittoria fuori casa del 2019 e conquistarla - nonostante 80' in superiorità numerica - è costata comunque fatica ad Aubameyang e compagni. I Gunners, ora a pari punti col Chelsea ma con una partita in meno e una migliore differenza reti, soffrono nonostante un avvio che avrebbe messo in discesa qualsiasi match: l'attaccante gabonese segna dopo 10' su un regalo del portiere Foster; appena un minuto più tardi, il capitano del Watford Deeney viene espulso per una manata ai danni di Torreira, segnalata dall'assistente dell'arbitro.

Emery: turnover, ma non troppo

Anziché chiudersi, però, la partita entra nel vivo: le occasioni arrivano da entrambe le parti, ma l'Arsenal - complice anche un po' di turnover - non riesce a imporre la superiorità numerica e deve ringraziare prima Leno e poi la traversa, su un tiro da fuori di Masina. Ozil entra solo nel secondo tempo al posto di Torreira, riposano Kolasinac e Lacazette, Ramsey esce dopo oltre un'ora di gioco. Ma i Gunners riescono comunque a conservare il vantaggio e a conquistare una vittoria che dà morale in vista della ben più impegnativa trasferta di giovedì.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche