Cardiff-Liverpool, Klopp svela: "Ci siamo allenati con l'erba alta prima della partita"

Premier League

I Reds, a più due dal City in classifica, hanno espugnato il campo dei gallesi nell’ultimo turno di Premier: “Ci siamo allenati nelle stesse condizioni che avremmo trovato – ha svelato l’allenatore del Liverpool nel post gara – non bisogna dare niente per scontato”

IL LIVERPOOL BATTE IL CARDIFF E TORNA IN TESTA

HIGUAIN: “VIA DA NAPOLI? NON MI PENTO”
 

Primo posto in classifica, una volata finale da vivere di un fiato. Il Liverpool guarda tutti dall’alto in Premier, merito anche dell’ultima vittoria sul campo del Cardiff. Un 2-0 più sofferto di quanto potesse lasciar pensare la classifica. La prima contro la diciottesima, chi lotta per il titolo e chi per la salvezza. Ma si sa, a fine aprile saltano schemi e certezze: “Per preparare la partita ci siamo allenati senza tagliare l’erba e bagnare il campo – ha svelato Klopp nel post gara – era chiaro che sarebbe andata così qui, sono cose che capitano contro certi avversari. Per questo ci siamo allenati nelle stesse condizioni che avremmo trovato e questo ci ha aiutato”. Vietato sottovalutare l’avversario, dunque. Ogni passo falso, anche quello più imprevisto, può costare carissimo: “Ci siamo allenati per un’ora e dieci minuti su un campo molto secco per abituare i ragazzi – ha continuato l’allenatore del Liverpool – è fondamentale essere pronti a non farsi frustrare dagli imprevisti. Non bisogna dare niente per scontato. Il livello di attenzione deve essere sempre al 100%. I ragazzi lo hanno capito e abbiamo meritato i tre punti. E’ un momento incredibile, è davvero speciale avere 88 punti in classifica”. Già, perché alla fine ci hanno pensato Wijnaldum e Milner a sistemare le cose e a permettere ai propri tifosi di continuare a sognare un titolo che manca da ormai trent’anni.

City-Liverpool, che lotta

La squadra di Klopp si trova al primo posto dunque. Due punti più sotto ecco il Manchester City campione in carica, da cui dipende tutto. Guardiola, infatti, deve ancora recuperare una partita, che però rischia di non essere facilissima. Si tratta del derby contro lo United in programma ad Old Trafford venerdì 24 aprile. Dieci le vittorie consecutive per i Citizens, che troveranno un Manchester sì in lotta per il quarto posto, ma reduce da tre sconfitte nelle ultime sei. Si tratta tuttavia dell’ultimo ostacolo pericoloso per il City, che poi incontrerà Burnley, Leicester e Brighton nelle ultime tre. Calendario piuttosto semplice anche per il Liverpool, che se la vedrà con Huddersfield, Newcastle e Wolverhampton. Fare nove punti l’unica soluzione possibile. “Gufando” gli avversari e sperando in un loro piccolo passo falso.
 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche