Manchester United, De Gea e la sindrome di Karius: errori da incubo per il portiere. VIDEO

Premier League

Pessimo momento per il portiere del Manchester United, protagonista in negativo dalla rete di Messi in Champions al pareggio di Alonso nel big match contro il Chelsea. Una crisi difficile da spiegare per il 28enne spagnolo, numeri negativi mai visti in carriera: secondo Sky Sports sono quattro i suoi errori in Premier League, campionato dove ha ottenuto solo due clean sheet casalinghi ovvero meno di tutti

DE GEA SBAGLIA ANCORA: UNITED-CHELSEA 1-1

PREMIER LEAGUE: CALENDARIO - CLASSIFICA

Nulla è compromesso nella corsa alla prossima Champions in Premier League, certo è che il Manchester United non sa più vincere. Confinati al 6° posto a quota 65 punti, i Red Devils faticano eccome dalla conferma di Solskjaer in panchina: ben 7 sconfitte nelle ultime 10 gare complessive, trend che è costato l’addio all’Europa per mano del Barcellona e alla FA Cup (fuori col Wolverhampton) nonché gerarchie in salita nel rush finale del campionato. Un crollo verticale che incontra le responsabilità di David De Gea, protagonista in negativo in tre delle ultime quattro uscite a partire dall’ultimo match a Old Trafford: l’1-1 casalingo sorride al Chelsea di Sarri in 4^ posizione a 180 minuti dalla fine dei giochi, pareggio propiziato dall’amnesia del portiere spagnolo. Tutt’altro che irresistibile la botta violenta ma centrale di Rüdiger, respinta difettosa che al 43’ ha concesso il tap-in vincente al connazionale Alonso. Pochi giorni prima, sempre davanti al proprio pubblico, De Gea aveva invece messo il suo zampino in occasione del definitivo 2-0 di Sané nel derby: sinistro senza troppe pretese sul quale l’intervento è approssimativo, deviazione con una gamba che non aveva risparmiato il raddoppio dei Citizens. E risale alla settimana precedente l’eliminazione al Camp Nou nei quarti di Champions: già battuti in casa dall’autorete di Shaw, infatti, gli uomini di Solskjaer crollano 3-0 sotto i colpi di Messi e del Barcellona. Peccato che il bis della Pulga sia un gentile omaggio del 28enne madrileno, decisamente rivedibile su un rasoterra gestibile che lo manda fuori giri e causa l’ilarità dei social. Nient’altro che la prima di una serie di papere inspiegabili, errori senza fine per uno dei migliori portieri su scala mondiale nelle ultime stagioni.

Da sicurezza a flop: incubo De Gea a Manchester

Cosa è successo al portiere dello United? La crisi tecnica e personale di De Gea pare difficile da spiegare, flop senza spiegazione che a qualcuno ha rievocato la parabola da incubo di Loris Karius dall’ultima finale di Champions League. I colleghi di Sky Sports hanno evidenziato ben 4 errori grossolani nella Premier dello spagnolo (solo Leno e Pickford ne hanno commessi di più), picco massimo dal suo avvento in Inghilterra quando ne accusò 2 al battesimo nella stagione 2011/12. "Sta vivendo un incubo - ha spiegato Gary Neville nelle vesti di commentatore -, credo abbia bisogno dell’estate per allontanarsi dal calcio e cancellare ciò che è successo. È tutto così difficile per lui in questo momento". Se recentemente non erano mancate responsabilità nemmeno sul provvisorio 2-0 di Sigurdsson dell’Everton (Toffees vittoriosi 4-0 lo scorso 21 aprile), lo spagnolo sta accusando gravi difficoltà nelle respinte dei tiri dalla distanza: fenomenale tra i pali per reattività, infatti, De Gea ha palesato lacune tecniche in queste situazioni ben più gravi delle uscite alte che gli imputavano dall’arrivo in Premier League. C’è un altro dato che volta le spalle all’ex Atletico Madrid alla voce clean sheet casalinghi: solo due volte lo United ha mantenuto inviolata la propria porta in questo campionato, addirittura meno di Fulham e Huddersfield a quota tre, statistica che punta il dito sulla solidità difensiva di un reparto intero. Va tuttavia ricordato come i tifosi dello United abbiano sostenuto e applaudito il proprio portiere al termine del big match contro il Chelsea: "De Gea ha giocato troppo bene per il Manchester United perché i fan lo dimentichino e facciano pressione - ha aggiunto Neville -, parliamo del ruolo più difficile in campo perché il tuo errore diventa fatale". Basterà il supporto di Old Trafford per uscire da una crisi che continua a tormentarlo?

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche