Premier League 10^ giornata, i risultati: Chelsea forza 4, triplo Pulisic. Beffa Everton

Premier League

Con una tripletta dell'americano, i Blues piegano il Burnley 4-2. Vittoria del Brighton contro l'Everton al 94': decide un'autorete di Digne, che complica la classifica della squadra di Marco Silva. Pareggio senza reti tra Watford, ultimo in classifica, e il Bournemouth, mentre West Ham-Sheffield finisce 1-1

BRIGHTON-EVERTON 3-2

Gross 15' (B), Webster AG 30' (B), Calvert Lewin 74' (E), Maupay 80' (B), Digne 94' (AG)

 

Brighton (4-4-2): Ryan; Montoya, Webster, Dunk, Burn; Alzate, Propper, Stephens, Gross; Connolly, Maupay All. Potter

Everton (4-2-3-1): Pickford: Sidibe, Keane, Holgate, Digne; Davies, Gomes; Walcott, Iwobi, Bernard (30' Sigurdsson); Richarlison All. Marco Silva

WATFORD-BOURNEMOUTH 0-0

Watford (5-3-2): Foster; Janmmat, Kabasele, Dawson, Catchart, Masina; Cleverley (8' Hughes), Chalobah, Doucoure; Deulofeu, Pereyra All. Quique Sanchez Flores

Bournemouth (4-4-2): Ramsdale; Smith, Cook, Ake, Rico; Fraser, Lerna, Billing, Groeneveld; King, Wilson All. Howe

WEST HAM-SHEFFIELD UTD 1-1

Snodgrass 44' (W) Mousset 69' (S)

 

West Ham (4-1-4-1): Jimenez; Zabaleta, Balbuena, Diop, Cressweel; Rice; Yarmolenko, Noble, Snodgrass, Felipe Anderson; Haller All. Pellegrini

Sheffield Utd (3-5-2): Henderson; O'Connell, Basham, Egan; Baldock, Lundstram, Norwood, Fleck, Stevens; McGoldrick, Robinson (54' Sharp)  All. Wilder

 

Dopo la goleada da record del Leicester contro il Southampton nell'anticipo del 25 ottobre e la vittoria odierna del Manchester City sull'Aston Villa, nel sabato di Premier importante vittoria del Brighton per 3-2 contro l'Everton. In una partita molto frenetica, la squadra di Potter ha trovato la vittoria in pieno recupero con un'autorete dell'ex Roma Digne. Il Brighton ha così scavalcato proprio l'Everton in classifica, portandosi a 12 punti e lasciando i Toffees a quota 10, appena due punti sopra la zona retrocessione. La squadra di Liverpool non riesce a dare continuità alla vittoria dello scorso turno contro lo Sheffield, arrivata dopo un mese e mezzo di digiuno in Premier League. 

Non si muove dall'ultimo posto il Watford, che in casa non va oltre lo 0-0 contro il Bournemouth di Eddie Howe. Nell'altro match delle 16, West Ham e Sheffield hanno pareggiato 1-1: al gol dei londinesi con Snodgrass a fine primo tempo, hanno risposto gli ospiti con Mousset al 69'. Entrambe restano a quota 13 punti in classifica con immutate ambizioni di lottare per i piazzamenti europei. 

BURNLEY-CHELSEA 2-4

21', 45' e 56 Pulisic (C), 56' Willian (C), 86' Rodriguez (B), 89' McNeil (B)

 

Burnley (4-4-2): Pope, lowton, Tarkowski, Mee, Pieters; Hendrick, Westwood, Cork, McNeil; Rodriguez, Barnes All. Dyche

Chelsea (4-3-3): Kepa; Azpilicueta, Zouma, Tomori, Alonso; Kovacic, Jorginho, Mount; Willian, Abraham, Pulisic All. Lampard

 

Vince il Chelsea in trasferta sul campo del Burnley. Protagonista assoluto della partita Pulisic che con questa tripletta diventa il secondo giocatore americano a riuscire a mettere a segno tre reti nella stessa partita dopo Clint Dempsey. In classifica la squadra di Lampard allunga momentaneamente a più cinque sull'Arsenal e rimane attaccata al Leicester a quota venti, dopo la vittoria di Vardy e compagni per 9 a 0 contro il Southampton. Per i blues è la settima vittoria consecutiva, cinque in Premier League e due in Champions League, l'ultima contro l'Ajax in trasferta. Dopo un inizio di stagione difficile la squadra di Lampard ha trovato la continuità di risultati, conquistando la zona Champions League

 

 

I più letti