Premier League: Vardy segna ancora, Leicester sempre più secondo

Premier League
©Getty

Aston Villa battuto 4-1, per Vardy 16 centri in 16 partite in Premier League. Successi in rimonta per lo Sheffield United e il Newcastle. Pareggio a Brighton

ASTON VILLA-LEICESTER 1-4 (highlights)

20' Vardy (L), 41' Ihenacho (L), 45+2' Grealish (A), 49' Evans (L), 75' Vardy (L)

 

Il Leicester continua la sua corsa alle spalle del Liverpool. Gli uomini di Brendan Rodgers ottengono l'ottava vittoria consecutiva in Premier League (record nella storia del club) e, complice la sconfitta di sabato del City nel derby di Manchester contro lo United, si confermano sempre più saldamente come prima alternativa ai Reds di Jurgen Klopp.

Al Villa Park ci pensa ancora Jamie Vardy a sbloccare il risultato a favore delle 'Foxes' al minuto 20.  Il Leicester continua a costruire e raddoppia al 41' con un guizzo di IhenachoL'Aston Villa accorcia le distanze in chiusura di primo tempo con Grealish, ma la rimonta della squadra di Dean Smith si ferma qui.

In avvio di ripresa, infatti, il Leicester batte un altro colpo con Evans, che al 49' chiude virtualmente i giochi. Il punto esclamativo lo mette ancora Vardy, per aggiornare il suo score 'monstre': 16 gol in 16 uscite in questo avvio di Premier League per l'attaccante inglese. L'attaccante inglese va a segno da 8 partite consecutive: con la doppietta contro l'Aston Villa si avvicina alla striscia record di 11, che lui stesso fu capace di far registrare nella stagione 2015-16.

Le 'Foxes' salgono a quota 38 punti, sei in più del Manchester City, a otto lunghezze di distanza dal Liverpool attuale regina della Premier. L'Aston VIlla rimane in bilico, fermo a quota 15, quartultimo solo per la migliore differenza reti rispetto al Southampton.

 

NORWICH-SHEFFIELD UNITED 1-2 (highlights)

27' Tettey (N), 49' Stevens (S), 51' Baldock (S)

 

Lo Sheffield United fa tutto in 2'. A Carrow Road la squadra di Chris Wilder va sotto contro il Norwich ma riesce a ribaltare il risultato tra il 49' e il 51'. 

Gli uomini di Farke si portano avanti al 27' con Tettey, che illude il pubblico di fede gialloverde. Nel secondo tempo lo Sheffield rialza la testa e mette la freccia: prima Stevens e poi Baldock firmano il successo esterno, che mantiene vive le speranze di un piazzamento europeo. Con questi 3 punti, infatti, i 'Blades' salgono a quota 22, due lunghezze in meno del Manchester United quinto in classifica. Il Norwich, invece, continua a navigare in cattive acque: la squadra del nord-est di Londra resta penultima a 11 punti. 

 

NEWCASTLE-SOUTHAMPTON 2-1 (highlights)

52' Ings (S), 68' Shelvey (N), 87' Fernandez (N)

 

A St James' Park il Newcastle rimonta il Southampton e vince 2-1. Succede tutto nella ripresa. Sono i 'Saints' a sbloccare il risultato, con Ings che trova la gloria personale al 52'. Gli uomini di Steve Bruce non si scompongono e trovano la forza per pareggiare i conti al 68' grazie al guizzo di Shelvey. Nel finale arriva poi il colpo vincente dell'ex Napoli Federico Fernandez

Successo importante per il Newcastle, che col questo successo si aggiunge al gruppetto di squadre a 22 punti (insieme a Sheffield United e Crystal Palace). Il Southampton rimane fermo al terzultimo posto, con 15 lunghezze.

 

BRIGHTON-WOLVERHAMPTON 2-2 (highlights)

28' e 44' Jota (W), 34' Maupay (B), 36' Propper (B)

 

La domenica di Premier si chiude al Falmer Stadium di Brighton. Le emozioni sono concentrate nell'ultimo quarto d'ora della prima frazione. Il Wolverhampton passa in vantaggio grazie a Diogo Jota. I padroni di casa ribaltano la situazione in appena 3' con Maupay e Propper. Sempre il portoghese Jota, in chiusura di tempo, riporta il risultato in parità, sul 2-2 che dura fino al triplice fischio.

Un punto con cui i 'Wolves' raggiungono il Manchester United a quota 24 in classifica. Con il pareggio il Brighton raggiunge l'Arsenal a quota 19. 

I più letti