West Ham-Arsenal 1-3, gol e highlights della partita di Premier League

Premier League

L'Arsenal torna alla vittoria regalando la prima gioia a Ljungberg, che ha preso il posto di Emery sulla panchina dei Gunnners. Vantaggio di Ogbonna, poi rimonta ospite con Martinelli, Pépé e Aubameyang

L'Arsenal torna alla vittoria dopo nove partite. Primo successo sulla panchina dei gunners per Ljungberg, dopo la sconfitta al debutto contro il Brighton. Una partita iniziata in salita, con il West Ham passato in vantaggio con la rete di testa dell'italiano Ogbonna. La rimonta dell'Arsenal arriva nella ripresa con la prima rete in Premier League di Martinelli e i successivi gol di Pépé e Aubameyang al volo in mezza rovesciata a completare il 3 a 1 finale. In classifica i gunners si rilanciano, agganciando a 22 punti lo Sheffield, il Crystal Palace e il Newcastle. Ora la squadra di Ljungberg si trova a soli due punti dal Manchester United quinto.

Il giovanissimo Martinelli da record

Soli 18 anni, classe 2001 per Gabriel Teodoro Martinelli Silva. Di nazionalità brasiliana, ma di chiare origini italiane. Cresciuto nelle giovanili del Corinthians, sbocciato però nell'Ituano. Una serata speciale, da festeggiare con il primo gol in Premier League. Per lui però le gioie già erano arrivate. La prima rete contro il Nottingham Forest in Coppa di Lega lo aveva reso il più giovane brasiliano ad aver segnato con un club inglese. Poi si riuscì a ripetere anche in Europa League. Sette gol in sette partite tra Europa e Carabao Cup, addirittura una doppietta contro il Liverpool che non era però stata sufficiente per il passaggio del turno. "Martinelli è un talento che nasce una volta ogni cent’anni", disse di lui Klopp. L'Arsenal se lo tiene stretto e lancia un altro giovane talento, dal sangue brasiliano e DNA anche italiano.

Il tabellino 

West Ham-Arsenal 1-3

38' Ogbonna (W), 60' Martinelli (A), 66' Pepe (A), 69' Aubameyang (A)

West Ham (4-4-2): Martin; Fredericks, Balbuena, Ogbonna, Cresswell (51' Masuaku); Snodgrass (78' Holland), Noble, Rice, Fornals; Anderson (69' Haller), Antonio. All. Pellegrini

Arsenal (4-2-3-1): Leno; Maitland-Niles, Chambers, Sokratis, Tierney (29' Kolasinac); Xhaka (86' Guendouzi), Torreira; Pepe (88' Nelson), Ozil, Martinelli; Aubameyang. All. Ljungberg

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche