Everton-Arsenal 0-0: gli highlights. Pari e poche emozioni davanti a Ancelotti in tribuna

Premier League

Poche emozioni nella gara tra Toffees e Gunners sotto gli occhi dei due nuovi manager Ancelotti e Arteta in tribuna. 0-0 a Goodison Park, l'Everton si porta a 19 punti e l'Arsenal sale a quota 23

Everton-Arsenal 0-0

EVERTON (4-2-3-1): Pickford; Sidibe, Holgate, Mina, Digne; Davies, Delph (73’ Keane); Iwobi (11’ Tosun) (80’ Kean), Sigurdsson, Richarlison; Calvert-Lewin. All: Ferguson

 

ARSENAL (4-2-3-1): Leno; Maitland-Niles, Chambers, David Luiz, Saka; Xhaka, Torreira; Nelson, Smith Rowe (66’ Willock), Martinelli; Aubameyang (78’ Lacazette). All: Ljungberg

 

Ammoniti: Saka (A), Davies (E), Sigurdsson (E), Chambers (A), Willock (A)

 

Nessun gol, poche emozioni e una curiosissima particolarità. Pareggio nella sfida tra Everton e Arsenal, due squadre guidate in panchina da allenatori ad interim (Duncan Ferguson e Freddie Ljungberg) sotto gli occhi dei nuovi manager, che saranno a bordo campo a partire dal Boxing Day. 0-0 a Goodison Park, con Carlo Ancelotti - annunciato in giornata dai Toffees - e Mikel Arteta - presentato in settimana dai Gunners - ad osservare attentamente la partita dalla tribuna. Pari giusto nel match che ha aperto la 18^ giornata di Premier League: ritmi non altissimi nella prima frazione di gioco, che ha regalato appena una occasione per parte. La prima è capitata all'Everton con Sigurdsson, che però non è riuscito a centrare la porta da posizione non impossibile. La risposta dell'Arsenal è arrivata nel finale del primo tempo con Martinelli, che di sinistro non ha chiuso un diagonale potenzialmente pericoloso. Meglio la ripresa: corsa e scontri in mezzo al campo, qualche occasione in più per i Gunners, pericolosi con Chambers (bravo Pickford), Aubameyang e ancora Martinelli. Nell'Everton, invece, una nuova scelta particolare del caretaker Ferguson: come già accaduto lo scorso weekend con Kean, nel corso della ripresa l'allenatore ha richiamato in panchina Tosun, inserito nel primo tempo al posto dell'infortunato Iwobi. L'Everton allunga a tre la striscia di risultati utili consecutivi e si porta a quota 19 punti in classifica, con 4 lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione. 23 punti invece per l'Arsenal, ora a -6 dalla zona Champions.

Carlo Ancelotti osserva il suo Everton dalla tribuna
Sugli spalti di Goodison Park anche Mikel Arteta, nuovo allenatore dell'Arsenal

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche