Chelsea, Kanté ha paura del coronavirus: potrebbe rinunciare al finale di stagione

SKYSPORTS

Il centrocampista del Chelsea ha paura del coronavirus e, secondo quanto scrive Sky Sports, dopo aver ottenuto da Lampard l'autorizzazione a continuare gli allenamenti in casa, potrebbe ora decidere di rinunciare al finale di stagione

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Il mondo del calcio sta provando a ripartire e, dopo il ritorno della Bundesliga, si attende quello degli altri grandi campionati europei. In Inghilterra le squadre di Premier League stanno ancora svolgendo gli allenamenti individuali per riprendere confidenza con il campo dopo il lockdown. La convivenza con il coronavirus, però, non sta risultando molto semplice per N'Golo Kanté, impaurito per questa situazione e anche per le positività riscontrate tra i calciatori delle altre società. Inizialmente il centrocampista ha ottenuto da Lampard l'autorizzazione a continuare gli allenamenti a casa ma, secondo quanto raccontato da Sky Sports, il francese potrebbe decidere di non ritornare in campo neanche nei prossimi mesi. Kanté, dunque, potrebbe addirittura aver finito la stagione e starebbe pensando di tornare in campo direttamente nella prossima, lasciando il Chelsea senza un giocatore importante nella lotta Champions in Premier League.

Le preoccupazioni di Kanté

Le paure del centrocampista vengono da lontano e, esattamente, dai mesi difficili passati nel 2018. A marzo di quell'anno, Kanté accusò un malore in allenamento per poi svenire, gli esami successivi esclusero però qualsiasi problema di natura cardiaca. Poco dopo, però, il fratello fu colpito da un infarto e morì a pochi giorni dal Mondiale del 2018, vinto in Russia proprio dalla Francia di Kanté. Ora l'emergenza coronavirus, che sta facendo riflettere il centrocampista sull'eventuale ritorno in campo. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche