Tottenham, Mourinho: "Kane non segna con me? Guardate Drogba, Ibra e Cristiano Ronaldo"

Premier League

L'allenatore degli Spurs risponde a modo suo a chi ha consigliato a Kane di cambiare squadra visto il modulo poco efficace offensivamente della squadra: "Basta guardare le statistiche. E i gol che hanno realizzato giocando nelle mie squadre attaccanti come Drogba, Ibra, Ronaldo, Milito e Benzema"

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

A domanda, risposta. Numeri (e foglietto) alla mano. José Mourinho replica alle critiche mosse da una parte della stampa inglese, secondo cui – con lui in panchina – Harry Kane non farà mai una stagione da 25-30 gol. “Il numero delle reti che Kane ha segnato con me è facile da trovare considerando le presenze fatte prima dell’infortunio e i gol che ha realizzato”, ha risposto l’allenatore del Tottenham. Che poi, in pieno stile 'Special One', ha aggiunto: "Per non farvi perdere tempo posso dire che ho avuto alcuni buoni attaccanti che hanno giocato per me. Ho avuto un ragazzo chiamato Drogba che ha giocato per me quattro stagioni segnando 186 reti, con una media di 46 gol a stagione. Ho avuto un altro ragazzo che non è male e oggi gioca per la Juve (Cristiano Ronaldo al Real, ndr) e l’ho avuto per 3 stagioni nelle quali ha segnato 168 reti, con una media di 56 gol a stagione".

"Kane non avrà nessun problema a segnare con me"

approfondimento

Tutti dietro Shearer, i bomber all time in Premier

Mourinho continua a sfogliare il suo personale elenco: "Poi c’è un altro ragazzo, che non è male, si chiama Karim Benzema: ha giocato per me tre stagioni e non sempre dall’inizio perché era giovane ai tempi. Ha segnato 78 gol in tre stagioni, per una media di 26 gol a stagione. Poi c’è un altro, si chiama Diego Milito e ha giocato con me una stagione soltanto: ha segnato 30 gol e vinto il Triplete, con una media ovviamente di 30 gol a stagione. Poi c’è un altro ragazzo che ha giocato con me una stagione e mezza, dico così perché ha avuto un grave infortunio, un ragazzo alto chiamato Zlatan (Ibrahimovic, ndr). Ha giocato con me un anno e mezzo segnando 58 gol, con una media di 29 reti a stagione". Per concludere, l’allenatore del Tottenham risponde a Paul Merson che nei giorni scorsi a SkySports ha consigliato a Kane di cambiare squadra, visto il modulo di gioco adottato da Mourinho: "Caro Paul ho un grande rispetto per te, ma credo che Harry Kane non abbia alcun problema a segnare nella mia squadra, specialmente quando la sua forma fisica e il suo ritmo partita torneranno normali". Parole e numeri alla mano.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche