Premier League, 4^ giornata: poker Everton, Ancelotti in testa. Leeds ferma il City: 1-1

Premier League

Apre le danze il solito Calvert-Lewin, poi James Rodriguez (doppietta e assist) trascina i Toffees contro il Brighton: è la miglior partenza dell'Everton in campionato negli ultimi 51 anni. Il Manchester City non va oltre l'1-1 contro il Leeds: a Sterling risponde Rodrigo. Vince il Newcastle: 3-1 sul Burnley

CHELSEA-CRYSTAL PALACE 4-0: GOL E HIGHLIGHTS

EVERTON-BRIGHTON 4-2

16' Calvert-Lewin (E), 41' Maupay (B), 45+2' Mina (E), 52' e 70' Rodriguez (E), 92' Bissouma (B)

approfondimento

Il tabellone della Premier: tutti gli acquisti

È 'Carletto-mania' a Goodison Park. Altro trionfo dell'Everton, il quarto in altrettante gare di Premier League con 12 gol fatti e 5 subiti: ora la squadra di Ancelotti è temporaneamente sola al comando. Uno sprint storico per i blu di Liverpool, che non vincevano le prime quattro in campionato dal lontano 1969. E ancora più brillante considerando tutte le competizioni: l'Everton ha vinto tutte le sue 7 partite stagionali. Oggi si è inchinato anche il Brighton, subito sotto per il gol di Calvert-Lewin (capocannoniere della Premier con 6 gol e fresco di chiamata in nazionale) a cui ha risposto Maupay nel finale di primo tempo. Il raddoppio dell'Everton è arrivato appena prima della pausa con Mina, ben innescato da James Rodriguez. E il colombiano ex Real si è poi scatenato nella ripresa con una doppietta. Bissouma ha ricucito lo score solo a tempo scaduto, la festa è tutta per Ancelotti e suoi ragazzi.

LEEDS-MANCHESTER CITY 1-1

leggi anche

Liverpool, Mané positivo al Covid-19

17' Sterling (M), 59' Rodrigo (L)

 

LEEDS (3-1-4-2): Meslier; Ayling, Koch, Cooper; Phillips; Helder Costa, Klich (77' Davis), Dallas, Alioski (46' Povieda); Bamford, Roberts (56' Rodrigo). Allenatore: Marcelo Bielsa

MANCHESTER CITY (4-3-3): Ederson; Walker, Dias, Laporte, Mendy (71' Ake); Rodrigo; Mahrez (77' Fernandinho), De Bruyne, Foden, Torres (65' Silva); Sterling. Allenatore: Pep Guardiola

 

Il Manchester City non riesce a riscattare la brutta sconfitta subita in casa contro il Leicester e pareggia contro il Leeds. Bielsa ferma ancora Pep Guardiola, rimontando con Rodrigo nella ripresa il vantaggio maturato nel primo tempo con un gol di Sterling. Avvio positivo del City, che costruisce tante occasioni in apertura, colpisce un palo con De Bruyne, per poi trovare il vantaggio al 17'. È Sterling a segnare lo 0-1 con un rasoterra a giro che s'infila all'angolino dopo una bella azione personale. La squadra di Pep Guardiola continua a dominare nel primo tempo, senza però trovare il raddoppio. Nella ripresa Bielsa si gioca la carta Rodrigo e cambia la partita. L'ex attaccante del Valencia entra al 56' e, in tre minuti, prima colpisce l'incrocio dei pali e poi sigla l'1-1 ribadendo in rete una palla lasciata nei pressi dell'area piccola da Ederson sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Il Manchester City prova a rientrare nella partita, ma è il Leeds a sfiorare il vantaggio con il solito Rodrigo che colpisce la traversa con un colpo di testa. Nel finale qualche tentativo della squadra di Guardiola, che non riesce però a trovare il gol vittoria. Il Manchester City raccoglie così un solo punto, salendo a quota 4 dopo tre partite di campionato. 

 

NEWCASTLE-BURNLEY 3-1

14' Saint-Maximin (N), 61' Westwood (B), 65' Wilson (N), 77' rig. Wilson (N)

NEWCASTLE (4-2-3-1): Darlow; Krafth, Schaer (55' Manquillo), Fernandez, Lewis; Shelvey, Hayden; Hendrick; Joelinton (90' Longstaff), Saint-Maximin (73' Fraser), Wilson. All. Steve Bruce
BURNLEY (4-4-2): Pope; Bardsley, Long, Tarkowski, Taylor; Brownhill, Westwood, Stephens (68' Gudmundsson), McNeil; Wood, Barnes (78' Vydra). All. Sean Dyche

 

Importante vittoria anche per il Newcastle, che batte in casa il Burnley. Magpies in vantaggio al 14' con Saint-Maximin, poi raggiunti al 61' dagli ospiti con Westwood. Nel finale sale in cattedra Wilson, che regala al Newcastle la vittoria con una doppietta (secondo gol su calcio di rigore). La squadra di Bruce sale così a quota 7 punti dopo le prime quattro giornate di campionato, mentre il Burnley è ancora a 0 all'ultimo posto in classifica. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche