Premier, 31^ giornata, risultati e highlights di oggi: Tottenham-Manchester United 1-3

PREMIER
©Getty

Il Tottenham chiude il primo tempo in vantaggio, ma si fa rimontare ancora una volta: lo United passa con Fred, Cavani e Greenwood. Non ha difficoltà l'Arsenal che torna a vincere dopo un mese: 3-0 contro lo Sheffield con doppietta di Lacazette e gol di Martinelli. Il West Ham batte il Leicester e si porta al quarto posto, a -1 dal terzo. Il Newcastle si aggiudica lo scontro salvezza in casa del Burnley: 1-2 con reti di Murphy e Saint-Maximin

LA CLASSIFICA DI PREMIER

TOTTENHAM-MANCHESTER UNITED 1-3 (Highlights)

40' Son (T), 57' Fred (M), 79' Cavani (M), 96' Greenwood (M)

 

TOTTENHAM (4-2-3-1): Lloris; Aurier, Rodon, Dier, Reguilon; Ndombele (78' Lamela), Hojbjerg; Lo Celso (61' Sissoko), Lucas (82' Bale), Son; Kane. All. Mourinho

 

MANCHESTER UNITED (4-2-3-1): Henderson; Wan-Bissaka, Lindelof, Maguire, Shaw; McTominay, Fred; Rashford (72' Greenwood), Pogba, Bruno Fernandes (90' Matic); Cavani. All. Solskjaer

 

Ammoniti: Sissoko (T), McTominay, Cavani, Fred, Shaw, Maguire (M)

 

Nel big match della 31^ giornata di Premier League, il Manchester United vince al Tottenham Hotspur Stadium. La squadra di Solskjaer al 34' segna con Cavani, ma il VAR annulla per un fallo di McTominay. E allora la situazione si ribalta in cinque minuti, perché poco dopo è il Tottenham a trovare l'1-0: Kane lancia Lucas, palla al centro per Son che a porta vuota segna il gol del vantaggio per gli Spurs. Il Manchester United reagisce bene e al 57' trova il pareggio, con Fred che ribadisce in rete una respinta di Lloris su tiro di Cavani. È proprio l'attaccante uruguaiano a trovare il vantaggio al 79' con bel colpo di testa in tuffo su cross dalla destra. Nel recupero è Greenwood a chiudere definitivamente la gara con la rete dell'1-3. Altra rimonta subita dal Tottenham, che per la settima volta esce sconfitto dopo aver chiuso il primo tempo in vantaggio. È la prima volta che una squadra allenata da Mourinho perde 10 volte in campionato in una singola stagione. I punti persi per strada ora diventano tanti per gli Spurs, scivolati a -6 dal quarto posto che vale la qualificazione diretta ai gironi della prossima Champions League.  

SHEFFIELD UNITED-ARSENAL 0-3 (Highlights)


33' e 85' Lacazette, 72' Martinelli

 

SHEFFIELD UNITED (3-5-2): Ramsdale; Ampadu, Egan, Stevens, Baldock, Lundstram, Norwood, Fleck, Osborn; McGoldrick (64' Brewster), Burke (64' McBurnie; 83' Mousset). All. Heckingbottom.

 

ARSENAL (4-2-3-1): Leno; Chambers, Holding, Marì, Xhaka; Partey, Ceballos; Pepe, Saka (69' Willian), Martinelli (83' Elneny); Lacazette (89' Nketiah). All. Arteta.

 

Ammoniti: Ampadu (S), Marì (A)

 

L'Arsenal torna a vincere in Premier League un mese dopo l'ultima volta. I gunners non hanno avuto difficoltà contro lo Sheffield United, ultimo in classifica e alla quarta sconfitta consecutiva. A trascinare la squadra di Arteta è Alexandre Lacazette, autore di una doppietta. Il francese sblocca l'incontro al 33° minuto del primo tempo finalizzando un azione corale dell'Arsenal, poi chiude i conti a cinque minuti dalla fine con una conclusione dal limite dell'area. Lacazette diventa così il decimo calciatore nella storia dell'Arsenal a siglare 50 gol in campionato, il quarto francese dopo Henry, Giroud e Pires. A segno anche Martinelli con un tap-in sulla corta respinta di Ramsdale su un tiro di Pepe: è il primo gol stagionale del brasiliano che non segnava dal 21 gennaio 2020. L'Arsenal sale a 45 punti in classifica, lontano dieci punti dalla zona Champions League. 

WEST HAM-LEICESTER 3-2 (Highlights)

leggi anche

Premier League, i risultati e i gol del sabato

29' Lingard (W), 44' Lingard (W), 48' Bowen (W), 70' Iheanacho (L), 92' Iheanacho (L)

 

WEST HAM (4-2-3-1): Fabianski; Coufal, Dawson, Diop, Cresswell (53' Balbuena); Soucek, Noble (82' Johnson); Fornals, Lingard, Masuaku; Bowen (85' Benrahma). All. Moyes

 

LEICESTER (3-4-1-2): Schmeichel; Amartey (46' Thomas), Evans, Fofana; Pereira, Tielemans, Ndidi, Castagne; Praet (59' Albrighton); Iheanacho, Vardy. All. Rodgers

 

Ammoniti: Soucek, Cresswell, Masuaku (W), Pereira, Fofana, Ndidi (L)

 

Il West Ham vince contro il Leicester e si aggiudica così un importante scontro diretto per l'Europa. Doppio vantaggio già nel primo tempo, con Lingard che realizza due reti tra il 29' e il 44'. Nella ripresa si attende la reazione del Leicester, ma è ancora la squadra di Moyes a segnare con Bowen. Sul 3-0 il West Ham cala la tensione e gli ospiti rientrano clamorosamente in partita, con la doppietta di Iheanacho. Il 3-2 arriva al secondo dei 6 minuti di recupero concessi dall'arbitro, il che permette al Leicester di sognare la clamorosa rimonta. Il West Ham, però, resiste e con questi tre punti vola a quota 55, davanti al Chelsea e a -1 dal terzo posto occupato proprio dal Leicester.

BURNLEY-NEWCASTLE 1-2 (Highlights)

18' Vydra (B), 59' Murphy (N), 64' Saint-Maximin (N)

 

BURNLEY (4-4-2): Peacock-Farrell; Lowton, Tarkowski, Mee, Pieters; Gudmundsson (90' Mumbongo), Westwood, Brownhill, McNeil; Vydra, Wood. All. Dyche

 

NEWCASTLE (5-3-2): Dubravka; Murphy, Clark, Fernandez, Dummett, Ritchie; Almiron (90' Hendrick), Shelvey, Longstaff; Joelinton (58' Wilson), Gayle (58' Saint-Maximin). All. Bruce

 

Ammoniti: Brownhill (B)

 

Il programma della domenica si è aperto con lo scontro salvezza tra Burnley e Newcastle, vinto dai Magpies per 1-2. Vydra riesce a portare in vantaggio i padroni di casa dopo 18 minuti, ma nella ripresa gli ospiti ribaltano tutto. Sono Murphy e Saint-Maximin a regalare al Newcastle una vittoria importante e tre punti preziosi, che permettono alla squadra di Steve Bruce di salire a +6 sul terzultimo posto.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport